Land Rover ha preso una storica decisione. Ha infatti concesso Bowler, noto costruttore britannico, di produrre veicoli con le classiche linee dell’iconica Defender. E’ la prossima fase di sviluppo di veicoli prestazionali all-terrain e da rally.

Land Rover e Bowler

L’accordo apre la strada alla produzione Bowler di una nuova famiglia di modelli ad alte prestazioni, a cominciare dal progetto “CSP 575” un nuovo veicolo stradale che impiegherà lo sperimentato chassis Bowler CSP, in acciaio ad alta resistenza, i pannelli della scocca in alluminio della Defender 110 station wagon ed il Land Rover V8 Supercharged da 575 CV. Questo progetto si aggiungerà allo sviluppo dei programmi sportivi correnti. Costituiscono le fondamenta del passato, presente e futuro della Bowler.

Rendering

I primi rendering della futura 4×4 mostrano un modello di derivazione rally, che sarà la prima nuova Bowler dal 2016. I dettagli completi saranno svelati il prossimo anno. La off-roader ispirata alla competizione promette di combinare le potenti prestazioni e la resistenza acquisita nelle gare, in una classica Defender 110 Station Wagon in grado di ospitare quattro passeggeri.

Dichiarazioni

Michael van der Sande, Managing Director di Jaguar Land Rover, Special Vehicle Operations, ha così commentato: “Siamo lieti di annunciare il primo grande progetto dall’acquisizione della Bowler. Il “CSP 575″ combinerà le prestazioni del V8 Supercharged, la praticità dei quattro posti e la sperimentata piattaforma CSP della Bowler, ampliando l’appeal del brand. Questo modello stradale ad alte prestazioni si posizionerà accanto alla gamma Bowler di modelli da rally. Riscuotono un costante successo nei più impegnativi eventi sportivi mondiali”.