Klimahouse Digital Edition mette la salute al centro: costruire bene per vivere bene. “Il tempo della pandemia ha segnato una frattura netta nel rapporto tra i luoghi dell’abitare e le persone che li vivono. Ne è derivata la consapevolezza di spazi inadeguati e a volte insalubri e la preoccupazione di come ottenerne un cambiamento”. Claudio Sangiorgi, Consigliere del Collegio Ingeneri e Architetti di Milano e Docente del Politecnico di Milano, sintetizza così uno dei temi chiave di oggi. E, al quale Klimahouse Digital Edition non mancherà di dare ampio spazio.

Una buona architettura unita alla tecnologia influiscono sulla salute

Dal 27 al 29 gennaio 2021 saranno, infatti, tanti gli eventi ad essa dedicata. Sangiorgi sarà solo uno dei molti esperti coinvolti nel programma organizzato in collaborazione con HHH – Home, Health & Hi-Tech. In questa edizione digitale, attraverso una diretta quotidiana di tre ore, si parlerà di qualità dell’ambiente indoor e di come la buona architettura, unita alla tecnologia e alla biofilia, possano influire su comfort e salute. Per coinvolgere il pubblico (professionisti e non solo) saranno utilizzati format nuovi, tra cui un telegiornale sui temi della salute e del benessere in casa. Il mondo medico, inoltre, si confronterà con quello dell’edilizia, ci saranno visite “guidate” per scoprire cosa significhi vivere sano. Ogni giorno, infine, mezz’ora sarà dedicata alla formazione degli operatori, all’interno della “Health Academy”.

Con CasaClima si discuterà sull’aria di casa interna ai tempi del Covid

Anche il Klimahouse Congress, organizzato in collaborazione con Agenzia CasaClima, il 27 gennaio si occuperà della tematica “salute”. Il focus sarà sulla qualità dell’aria interna ai tempi di pandemia. Keynote speaker della mattinata Philomena Bluyssen. Una delle massime esperte di qualità dell’aria. Nonchè Professore Ordinario di “Indoor Environment” presso la Delft  University of Technology (NL).

Un pensiero su “Klimahouse Digital Edition 2021, un’edilizia sana per vivere meglio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *