Una vettura che va a completare una gamma quanto mai ricca ed innovativa. Da Amsterdam, in Olanda, sede del suo lancio ufficiale, arriva sul mercato italiano la nuova Kia Stonic, urban crossover dell’azienda coreana. Un’auto che si preannuncia già di per sé rivoluzionaria e che tenta la conquista di un mercato estremamente competitivo.

Kia Stonic, design e spirito sportivo

Amsterdam, come dicevamo, è stata la città del suo lancio ufficiale. La Kia Stonic, di fatto, permette all’azienda asiatica di essere ancora una volta all’avanguardia. Perché permette di arrivare ancora a quel pubblico che le mancava. Quello amante del crossover, dei suv, delle auto di media grandezza. Il tutto, però, con un design sorprendente e innovativo. Perché la Kia Stonic va sì dell’agilità e dello spirito sportivo il suo cuore pulsante. Ma allo stesso tempo promette il massimo piacere di guida ai suoi futuri clienti. In un settore, quello dei B-SUV, che vale attualmente in Europa circa 1.100.000 vendite l’anno. Alias il 7% del mercato totale. Numeri che, se uniti a quelli della rapida crescita, fanno ben capire l’importanza di questo modello. “Le previsioni indicano che le vendite dei B-SUV supereranno quelle dei C-SUV entro il 2020”.

Kia, il crossover è servito

Frase, quella del Chief Operating Officer di Kia Motors Europe, Michael Cole, che non lasciano dubbi sul perché sia nata a Kia Stonic: “In quel momento, il 10% delle auto vendute in Europa apparterranno al segmento che noi ora copriamo con Stonic. Si tratta di un territorio di conquista con il 21% dei clienti provenienti dalle utilitarie. E un altro 15% che fanno downsizing dai segmenti superiori. I modelli come la Stonic sono quelli ideali per prendere il posto delle attuali MPV compatte”. Kia Stonic ha tutto per essere protagonista in questo segmento. A riferirlo è sempre Michael Cole: “L’immagine di robustezza, il design moderno e accattivante e il vantaggio supplementare della garanzia esclusiva Kia 7 anni/150.000 km. Tutti dati che fanno pensare il cliente. Nella prospettiva del consistente allargamento del settore, la Kia Stonic è nelle condizioni di diventare una delle best seller Kia in Europa”.

Design e motori al top

La linea della nuova Kia Stonic è originale, pur mantenendo la riconoscibilità del brand. E quindi ecco rimanere la griglia “tiger nose” sul frontale, ad esempio. Al quale si affianca il lavoro svolto dal Centro Stile centrale di Namyang. L’unione tra linee orizzontali nette e superfici morbide e scolpite compongono un look esclusivo. Il tetto è personalizzabile e offre l’opzione bicolore. La gamma prevede 20 differenti combinazioni possibili con 5 diversi colori per il tetto. Per quanto concerne la gamma di motorizzazioni, invece, la Kia Stonic viene immessa sul mercato sia a benzina, che diesel. A benzina si parte dal 1000 T-GDI (Turbocharged Gasoline Direct Injection) da 120 CV affiancato dal 1.4 MPi da 100 CV (sempre a benzina) e dal 1.6 CRDi da 110 CV (tutti euipaggiati con il sistema Stop&Go). E, per i neo patentati, è presente anche il 1.2 MPi da 84 CV. Tutte con trazione anteriore e cambio meccanico a 6 marce. La Stonic arriverà nel mercato italiano dopo il Salone di Francoforte.

1 COMMENT