Kia Stinger

Esposta al Salone di Detroit 2017 la Kia Stinger. Berlina gran turismo, i produttori coreani si proiettano verso una nuova dimensione.

Kia Stinger
Kia Stinger

BELLA E PRESTANTE

Preso spunto nel look dalla GT Concept, presentata al Salone di Francoforte nel 2011, vanta un look da vera sportiva. Progettata nella città tedesca, sotto la diretta supervisione di Peter Schreier, i test sono stati svolti prevalentemente sul Nürburgring Nordschleife. Direttore del design di Kia Europa, Gregory Guillaume l’ha descritta così: “Una vera gran turismo, un’auto per guidare vigorosamente su lunghe distanze, non è basata su potenza assoluta, assetti estremi o stile brutale, a spese di lusso comfort e grazia. La Stinger non c’entra nulla con l’arrivare a destinazione per primi. Quest’auto privilegia il viaggio, la passione”. Nervatura e prese d’aria suggeriscono vigore, mentre la griglia a naso di tigre, molto stretta, conferisce slancio. Dimostrano carattere la coda e i gruppi ottici, raccordati da un elemento nero che percorre la linea del bagagliaio.

BEATA LEGGEREZZA

Bella sì, ma pure concreta. Assai rigido il telaio, costituito al 55%  da acciaio ad alta resistenza che garantisce peso contenuto. Naturale conseguenza pure l’eccelsa tenuta di strada. Sospensioni affidate al classico schema McPherson all’anteriore e multilink al posteriore, gli ammortizzatori sono regolabili elettronicamente in cinque configurazioni. Rispondono presenta inoltre le tecnologie avanzate di sicurezza e comunicazione. Disponibile un impianto audio premium Harman Kardon da 720 watt, la pelle Nappa impreziosisce gli interni.

ESCLUSIVA USA

Allo stato attuale la commercializzazione è programmata nei prossimi mesi per i soli Stati Uniti. Annunciati due motori a benzina, entrambi turbocompressi. Versione d’ingresso un quattro cilindri 2.0 da 255 cavalli, invece il top di gamma, denominazione Kia Stinger GT, monterà un poderoso V6 3.3 biturbo da ben 365 cavalli. Ambo le versioni abbinate ad una trasmissione automatica ad otto rapporti, con trazione posteriore pure integrale. Freme la curiosità di scoprire se quando questa capolavoro ingegneristico, connubio di sportività e atmosfera famigliare (notevole lo spazio a bordo), verrà annunciato per il mercato europeo.

Kia Stinger
Kia Stinger
Kia Stinger
Kia Stinger

 

 

Di Luca Talotta

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *