Jeep Renegade Sport
Jeep Renegade Sport, foto ufficio stampa FCA

Arriva negli showroom italiani la nuova versione Jeep Renegade Sport, che porta al debutto l’inedita motorizzazione 2.0 Multijet II da 120CV (350 Nm a 1.750 giri/min di coppia massima) abbinata al cambio manuale a sei marce e alla trazione 4×4 “Jeep Active Drive”. La nuova versione Sport con il motore 2.0 Multijet II da 120 CV e trazione integrale è stata pensata per garantire accessibilità ai clienti alla ricerca di una vettura funzionale, efficiente e capace di assicurare doti fuoristradistiche eccellenti a fronte di consumi contenuti. Merito dell’innovativo sistema di trazione integrale “Jeep Active Drive” che permette, a qualsiasi velocità, un passaggio fluido dalla trazione integrale alle due ruote motrici.

Completo l’equipaggiamento interno che offre di serie: climatizzatore manuale, quadro strumenti con display da 3,5″ monocromatico, servosterzo elettrico, alzacristalli elettrici e volante regolabile  in altezza e profondità. Particolarmente interessante la dotazione infotainment che prevede sistema audio a quattro altoparlanti e radio Uconnect con schermo touchscreen da 5″, presa USB e sistema vivavoce Bluetooth con comandi al volante. Per il massimo del comfort a bordo, la nuova Jeep Renegade Sport offre di serie sedili anteriori con diverse regolazioni (sei per quello del conducente, quattro per il passeggero)  e sedili posteriori reclinabili 60/40.

All’esterno, la nuova versione Sport si caratterizza per la griglia anteriore nera, i cerchi in acciaio da 16″ (a richiesta quelli in lega da 16″ a 5 fori) e gli specchietti retrovisori esterni regolabili manualmente. Il prezzo di listino della Jeep Renegade Sport 2.0 Multijet II 120 CV 4×4 Sport parte da 25.100 euro e consente a un pubblico più ampio di entrare nel mondo Jeep, da sempre sinonimo di piacere di guida off-road in sicurezza. Disponibile anche nella versione a trazione anteriore, con un prezzo che parte da 23.300 euro, la Jeep Renegade Sport amplia la gamma commercializzata in Italia che di recente ha visto l’introduzione, sulle versioni Trailhawk e Limited, dell’innovativo cambio automatico a nove marce abbinato al turbodiesel 2.0 Multijet II da 140 o 170 CV e trazione integrale “Jeep Active Drive Low”.

SHARE
Previous articleInterRent, noleggiare l’auto low cost
Next articleLumia 435, sbarco in Italia

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi…