Iveco

Poter contare su una flotta di veicoli efficienti per un’azienda che ha la necessità di spostarsi quotidianamente su tutto il territorio nazionale e non solo è certamente importante. E alla Gazzotti, azienda di spedizioni con sede a Sassuolo, sembrano averlo compreso appieno. Iveco ha infatti provveduto a consegnare una fornitura di veicoli composta di sette IVECO S-Way, tre dei quali nella versione trattore AYAS440S51 T/P e quattro in quella motrice stradale AS260S51 Y/PS allestiti con ribaltabile trilaterale, nonché di un Eurocargo ML150E25P e un Daily 70C14N.

L’azienda rappresenta una realtà ormai consolidata sul nostro territorio e non solo. Padre fondatore dell’azienda è Antonio Gazzotti, la cui eredità è stata poi raccolta dai tre figli negli anni del “boom economico”. La crescita negli anni è stata costante in un settore strategico come quello degli autotrasporti nazionali e internazionali di merci su strada. Nel nord Italia – l’attività si concentra in prevalenza in Emilia-Romagna, Lombardia Piemonte e Liguria. Garantita la copertura anche in Europa, in Francia e Svizzera su tutte.

Il servizio viene assicurato da un parco veicolare di 115 unità, tra mezzi leggeri, medi e pesanti, interamente a marchio IVECO, a testimonianza del rapporto di fiducia che si è instaurato con il costruttore nel corso degli anni.

Iveco: si rafforza la partnership con Gazzotti

La scelta di arricchire la flotta di Gazzotti per i mezzi Iveco non è casuale. Il rapporto tra le due parti, infatti è storico, al punto tale da essersi rafforzato negli anni, instaurando una relazione sinergica con le concessionarie e con le officine autorizzate. Questo legame ha contribuito a rafforzare nel cliente la certezza di avere al fianco il partner ideale per l’autotrasporto.

Tra i più soddisfatti per la sinergia insutarata c’è Carlo Gazzotti, presidente dell’azienda. “Il nostro obiettivo è quello di continuare a mantenere vivo, costante e proficuo il rapporto con IVECO. Vogliamo inoltre incoraggiare lo sviluppo di mezzi sempre più performanti, che ben si adattino alle diverse tipologie dei servizi di ciascun cliente in un mercato in continua evoluzione. Confidiamo che i nuovi IVECO S-Way possano confermare e superare le già eccellenti prestazioni degli Stralis in termini di affidabilità, così da permetterci di puntare al rinnovamento graduale di tutto il nostro parco mezzi”.

I pesanti stradali avranno il compito diservire la tratta Italia -Francia. Il servizio sarà fornito da veicoli che garantiscono non solo consumi ridotti, ma anche un maggior confort per chi è al volant. I mezzi più piccoli, dotati di gru e sponda idraulica, sono invece destinati alle filiali di Pero (MI) e Orbassano (TO). Queste strutture si occupano soprattutto di effettuare consegne e ritiro merce in Piemonte e Lombardia, con attività prevalente nei due capoluoghi.

Evicarri, concessionaria IVECO di riferimento per le province di Modena e Reggio Emilia, si è occupata di fornire i mezzi secondo le caratteristiche richieste.