Iveco

L’attesa è finalmente finita e il grande momento atteso da tutti gli appassionati di motori è arrivato. Proprio in questo weekend prende il via la nuova stagione di MotoGp, che avrà inevitabilmente una conformazione differente a causa dell’emergenza Coronavirus che al momento coinvolge ancora diversi Paese. Proprio per questo diversi circuiti che solitamente ospitano gli eventi hanno deciso di rinuncinare e rimandare al prossimo anno. Honda, che ormai da anni domina la classe regina con il campione del mondo Marc Marquez, partirà ancora con i favori del pronostico. E a supportarla in questa nuova avventura potrà contare su un partner d’eccezione come Iveco.

Il nuovo camion della casa, l’IVECO S-WAY, accompagnerà la squadra in tutte le gare europee del Mondiale di MotoGP. Il veicolo è stato scelto per le elevate prestazioni, l’affidabilità, l’efficienza dei consumi, i costi operativi ridotti e la connettività avanzata.

Iveco: a supporto di una squadra vincente

Forte della sua lunga tradizione di sponsorizzazioni in MotoGP, IVECO si unisce al Team Repsol Honda per raggiungere la vittoria nei circuiti europei delle prossime due stagioni di gara.

Il nuovo IVECO S-WAY si occuperà di trasportare tutte le attrezzature necessarie ai piloti del team, Marc Márquez e Álex Márquez, durante tutte le gare di MotoGP in Europa. Il mezzo sarà completamente brandizzato brandizzato negli iconici colori del team Repsol Honda.

La scelta fatta dalla scuderia campione del mondo non è casuale. Il nuovo veicolo si caratterizza infatti per le elevate prestazioni, l’affidabilità, l’efficienza dei consumi, i costi operativi ridotti e la connettività avanzata. Non manca anche un’interessante dotazione tecnologica: è infatti possibile integrare i servizi di connettività cloud Microsoft Azure. Ma non è finita qui. Proprio come il team a bordo pista comunica con i suoi piloti per monitorare le prestazioni delle moto, il nuovo camion IVECO è in contatto costante con la Control Room, dove un team di esperti si occupa di monitorare i dati del veicolo, eseguire operazioni di diagnostica a distanza e aggiornare i software di bordo via etere per ottimizzare le prestazioni e anticipare le esigenze di manutenzione.

Un alleato nelle trasferte europee di casa Honda

Il calendario del Motomondiale di questa stagione al momento comprende solo tappe in Europa proprio per non far correre rischi a piloti e addetti ai lavori. E proprio in questo giro nel Vecchio Continente il supporto di Iveco sarà fondamentale. Quest’anno i camion IVECO S-WAY scenderanno in campo anche nei circuiti di Barcellona (27 settembre), Aragona (18 ottobre) e in occasione di altre gare in Francia, Italia e Austria. Complessivamente parteciperanno a 14 gare, sette delle quali in Spagna.

Oltre a trasportare tutte le attrezzature necessarie, compresi ricambi e strumenti, i camion IVECO S-Way del team Repsol Honda si occuperanno anche del trasporto di alcune roulotte con funzioni di ufficio/area di riposo per i piloti e gli altri membri del team in sede di gara.

A sottolineare l’importanza di questa partnership è il direttore della HRC, Tetsuhiro Kuwata: “Siamo felici di accogliere IVECO nel team Repsol Honda. Assicurarci che tutte le nostre attrezzature arrivino in ciascuna sede di gara
rappresenta, ovviamente, una delle nostre massime priorità e la scelta dei veicoli IVECO è una garanzia in tal senso. La passione di IVECO per lo sviluppo di nuove tecnologie e l’ottimizzazione dell’efficienza riflette lo stesso spirito che caratterizza la HRC”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Ruggero Mughini, Managing Director di IVECO Spain & Portugal: “Siamo orgogliosi di essere entrati a far parte del team Repsol Honda con il nostro nuovo camion di punta, l’IVECO S-
WAY. Storicamente, IVECO vanta una lunga tradizione negli sport motoristici competitivi, perciò accogliamo questa nuova partnership con entusiasmo e grandi aspettative. Far parte del team Repsol Honda per le prossime due stagioni rappresenta una grande sfida. Condividiamo molti valori, tra i quali dedizione, lavoro di squadra e impegno nella ricerca dell’eccellenza: insieme siamo inarrestabili. Non vediamo l’ora di dare il via a una stagione piena di vittorie per Marc e Álex Márquez”.

Iveco S-Way sarà il mezzo pesante del prossimo decennio

Le aspettative dell’azienda nei confronti di questo modello sono particolarmente elevate. E non potrebbe essere altrimenti in virtù delle sue caratteristiche: è in grado infatti di integrare le più avanzate tecnologie del settore a una cabina totalmente nuova, riprogettata sulla base delle esigenze degli autisti.

Davvero utilissima è la presenza di un sistema di un connettività all’avanguardia per ridurre il Costo Totale di Esercizio (TCO). Questo mezzo rappresenta una soluzione di trasporto integrata che copre l’intero ciclo di vita del veicolo, per soddisfare le esigenze dei clienti IVECO.

Pur essendo una soluzione estremamente funzionale, l’attenzione all’estetica è stata importante. Il nuovo design della cabina, incentrato sull’autista, offre un’esperienza di guida superiore e condizioni
di vivibilità a bordo eccezionali, con un layout spazioso, un’eccellente ergonomia di guida e un design attentamente studiato che coniuga comfort e funzionalità. Garantita anche l’aerodinamica, con un risparmio di carburante fino al 4%.

La connettività è inoltre in grado di migliorare l’esperienza di guida, con avanzati sistemi di assistenza e valutazione dello stile di guida, oltre che una serie di funzioni sviluppate per semplificare le manovre. Con l’avanzata Connectivity Box, l’IVECO S-WAY è in grado di raccogliere, elaborare e inviare/ricevere dati in tempo reale. La connettività di bordo è basata su una piattaforma cloud sviluppata in collaborazione con Microsoft, per garantire la memorizzazione e la gestione sicura dei dati. Il sistema è stato sviluppato al fine di aiutare gli operatori logistici ad
aumentare la propria redditività, massimizzando i tempi di operatività dei veicoli e garantendo nel contempo costi di esercizio ridotti.