Israele
Israele

L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo, insieme a una delegazione di operatori israeliani, per la prima volta in Italia, ha organizzato una serata dedicata alle eccellenze MICE di Israele. La serata ha avuto l’obiettivo di far scoprire un luogo unico al mondo per storia, cultura, natura e modernità. Al tempo stesso un luogo stimolante e attrezzato per eventi congressi e team building. Oltre 40 gli ospiti presenti, tra DMC israeliani, Incentive House e operatori Businnes Travel.

Dichiarazioni

“Israele è una destinazione dinamica ed efficiente, innovativa e moderna con un occhio di riguardo alle tradizioni. L’obiettivo di questo evento è iniziare a dialogare con l’industria di settore per far conoscere sempre di più l’ampia offerta di un Paese avanzato. Ha le strutture adatte per ospitare eventi di grandi e piccole dimensioni ma anche viaggi incentive o eventi di grande respiro internazionale come l’Eurovision Song Contest del prossimo maggio – dichiara Avital Kotzer Adari, direttore Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo –. Abbiamo scelto di realizzare un evento per presentare le tante punte di diamante che il Paese mette a disposizione del comparto congressuale: facilità di organizzazione, infrastrutture, professionisti, location e tanto altro. Il turismo rappresenta un settore di primaria importanza per Israele. Ha contribuito con oltre €5 miliardi all’economia del Paese nel 2018. I primi risultati del 2019 stanno confermando il trend di crescita. 11.700 turisti dall’Italia e un incremento del 31% rispetto a gennaio 2018 e dell’83% rispetto a gennaio 2017. Una destinazione che appassiona e coinvolge come Israele è lo sfondo perfetto per eventi, team building, convention e meeting di lavoro”.

Collegamenti con l’Italia

Israele, conosciuto in tutto il mondo per le eccellenze sia nel settore agricolo che in quello industriale, l’innovazione e l’alto numero di start-up che ospita, per le bellissime location che fanno da cornice ideale ad eventi di ogni genere è la destinazione perfetta per il MICE. Il paese inoltre è collegato in modo eccellente. Si trova infatti a meno di 4 ore di volo dall’Italia e dagli altri Paesi europei sugli aeroporti di Tel Aviv e il nuovo Eilat-Ramon. L’aeroporto internazionale Ben Gurion (TLV)è rinomato per il mantenimento di uno dei più alti standard di sicurezza al mondo. A soli 20 km da Tel Aviv e 40 km da Gerusalemme, accoglie voli di 65 compagnie aeree (regolari e low cost) da tutto il mondo.

Israele start-up nation

Israele è nota anche come start-up nation. Famosa in tutto il mondo per le sue innovazioni originali e i servizi hi-tech, il settore di esportazione in più rapida crescita di tutto il Paese. Fra queste, possiamo citare startup come Mobileye Jerusalem, il software di tecnologia automobilistica autonoma, acquisito da Intel. Waze, il sistema di navigazione del traffico acquisito da Google. La prima chiave disk-on del M-system acquisita da San Disc. Chromatis: tecnologia in fibra ottica acquisita da Lucent. Nel comparto MICE, i due prodotti di punta del Paese sono Gerusalemme e Tel Aviv.