Israele
Israele

Per il 31° anno consecutivo, l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo rinnova la sua partecipazione al TTG Travel Experience. Presso lo stand di Israele, PAD C1, 70-71, saranno presenti 11 partner dell’industria turistica israeliana, che comprendono gli operatori incoming Amiel Tours, Atlantis Travel & Tourism, Isram Israel, Jerusalem T&T, Nazarene Tours, Ofakim Travel & Congresses, Reshet Tours incoming tourism ltd, Secret Gardens Tours & Travel; l’hotel American Colony; la compagnia aerea EL AL Linee aeree israelianee e la società di rappresentanza turistica di Gerusalemme, Jerusalem Development Authority (JDA);

Israele e Yom Kippur

In osservanza della festività ebraica di Yom Kippur, il giorno più sacro e santo dell’ebraismo, che quest’anno cade il 9 ottobre, primo giorno della fiera, lo stand di Israele sarà aperto esclusivamente nelle giornate del 10 e 11 ottobre.

Dichiarazioni

“TTG Travel Experience rappresenta ormai un appuntamento fisso nel nostro calendario annuale e siamo felici di essere presenti anche a questa edizione con una così numerosa delegazione di partner locali, un segno tangibile dell’importanza del mercato italiano per il turismo di Israele. Crediamo fortemente nel valore dell’incontro e dello scambio di conoscenze e buone pratiche, per offrire un prodotto sempre più vicino alle esigenze del turista di oggi, alla ricerca di esperienze personalizzate da vivere e condividere. Per questo motivo è per noi essenziale creare occasioni di incontro e relazione tra i professionisti del turismo israeliani e italiani”, afferma Avital Kotzer Adari, Direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Numeri

Gli arrivi turistici italiani in Israele continuano a crescere. Gli ultimi dati rilasciati dal Ministero del Turismo, relativi al periodo gennaio-settembre 2019, confermano il trend positivo dello scorso anno. 135.200 turisti italiani (+36% rispetto allo stesso periodo del 2018 e +85% rispetto al 2017) e nel solo mese di settembre 14.800 arrivi dall’Italia con una crescita del +83% rispetto al 2018 e del +97% rispetto al 2017. Con questi risultati, l’Italia rappresenta il 6° mercato internazionale per numero di arrivi. E’ il 4° in Europa dopo Francia, Germania e UK. La crescita del mercato italiano rispecchia il trend globale del turismo in Israele. Nel complesso ha accolto tra gennaio e settembre 3.297.000 turisti, segnando una crescita del +13% rispetto all’anno precedente. Solo nel mese di settembre, sono stati registrati 405.000 arrivi (+44% rispetto al settembre 2018). Nel 2019 il turismo ha contribuito con $4.728 miliardi all’economia del Paese.