Auto soldi
Auto soldi

Nato nel 2013 come noleggio low cost, complementare al core business di Europcar, InterRent è stato lanciato con successo in più di 27 paesi e 4 continenti, con 119 stazioni nei principali aeroporti e hub ferroviari per una flotta di 4800 veicoli (2014). Il suo slogan è “drive, save, enjoy” – guidare, risparmiare, divertirsi – e si rivolge in particolare a turisti che, pur privilegiando il prezzo, non vogliono sacrificare la qualità offerta da una società leader come Europcar.

L’’autonoleggio low-cost è in crescita e si stima che rappresenti circa il 20 % del mercato europeo del car rental. Il Gruppo Europcar prevede di accelerare l’espansione di InterRent, già significativa nel 2014, con l’obiettivo di avere punti di noleggio InterRent in 40 paesi entro la fine del 2015.

InterRent sarà gestito dalla sede di Madrid da José María GonzálezManaging Director di Europcar Spagna, e da un team InterRent dedicato.
Sarà José María González, amministratore delegato di Europcar Spagna, a gestire l’espansione internazionale di InterRent, pur mantenendo le sue attuali responsabilità. La Spagna, uno dei primi paesi dove nel 2013 è stato lanciato InterRent, è rapidamente diventata il mercato più strategico per il brand.
La profonda conoscenza che González ha del mercato spagnolo gli ha consentito di definire una stategia vincente che si è rivelata di successo anche in altri mercati. A González va il compito di definire la stategia mondiale di InterRent e di incrementare ulteriormente la competitività del brand.

“Abbiamo deciso di focalizzarci strategicamente su due marchi, Europcar e InterRent, per meglio definire la nostra gamma di brand, migliorare la percezione dei clienti e rafforzare la posizione di Europcar nei mercati chiave. La Spagna, rispetto agli altri paesi, è stato il caso di maggior successo nell’autonoleggio low cost: da qui la scelta di localizzarvi la sede di InterRent, un segno della nostra ambizione per questo segmento”, ha detto Philippe Germond, CEO del gruppo Europcar, partecipando alla Fitur di Madrid insieme ai principali operatori della travel industry e a personaggi del calibro del Segretario di Stato per il Turismo, Isabel María Borrego Cortés.

In Italia, dove InterRent è già presente a Bergamo, Bologna e Catania, è prevista a breve l’apertura di altre stazioni di noleggio, sempre in prossimità di aeroporti strategici per il traffico leisure.

SHARE
Previous articleJosé Luis Stevens, risveglia lo sciamano
Next articleJeep Renegade Sport, debutto da star
Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here