Continua il successo di Hyundai Kona Electric, già disponibile in Italia nella versione Model Year 2020. Importanti aggiornamenti per l’auto ovviamente a zero emissioni e senza compromessi.

Carica

Prima di tutto questa nuova versone è proposta con due tagli di batteria: da 39.2 kWh con autonomia fino a 289 km oppure 64 kWh con percorrenza di 449 km con una sola ricarica (ciclo medio combinato WLTP). Sempre in tema di ricarica, grazie ad un trifase da 10.5 kW, è ora possibile l’operazione è ora più veloce. I tempi si riducono fino al 23% (sulla versione da 64 kWh) in caso di utilizzo di una colonnina di ricarica in corrente alternata o di una wallbox compatibile.

Altre novità

Debutta anche il sistema telematico Hyundai BlueLink. Permettere infatti ai guidatori di gestire direttamente da remoto, tramite app per smartphone dedicata, l’impianto di condizionamento per riscaldare e rinfrescare l’abitacolo, l’accensione e spegnimento del veicolo ma anche l’apertura e la chiusura centralizzata. Rinnovato anche il nuovo sistema di navigazione con schermo touchscreen da 10.25 pollici e un’interfaccia grafica con funzione split-screen. C’è anche il servizio eCall, il sistema di chiamata di emergenza automatica che si attiva in caso di scoppio degli airbag.

La gamma Hyundai

Alla luce della grande richiesta, Hyundai triplicherà la disponibilità di Kona Electric in Europa. I tempi di consegna in Eurpa saranno ridotti grazie alla produzione nell’impianto in Repubblica Ceca oltre ad aumentare la già esistente fornitura dallo stabilimento di Ulsan, in Corea del Sud. Kona Electric Model Year 2020 non è l’unica auto green tra cui scegliere: ci sono sempre Nuova IONIQ, Nuova Kona Hybrid, Tucson Hybrid con sistema a 48 V e NEXO. Senza dimenticare Nuova i20 e Nuova i30, entrambe equipaggiate con motorizzazioni ibride.