Hotel Excelsior Venice Lido Resort
Hotel Excelsior Venice Lido Resort

L’estate è alle porte e l’Hotel Excelsior Venice Lido Resort si appresta ad inaugurare una nuova esperienza culinaria. Dal 1° giugno, infatti, in concomitanza con l’apertura della spiaggia, sarà possibile compiere un suggestivo viaggio nella cucina veneziana. Grazie al nuovo pop up restaurant estivo firmato dallo chef veneto Lionello Cera sulla Terrazza Tropicana: “Bistrot del Mare by Cera”, una nuova insegna che andrà ad arricchire il portfolio gastronomico dell’Hotel Excelsior Venice Lido Resort che già comprende il Ristorante Tropicana ed Elimar Beach bar and restaurant, entrambi guidati dall’Executive Chef Damiano Brocchini.

Hotel Excelsior Venice Lido Resort

Mente e anima di “Antica Osteria Cera”, a Campagna Lupia (VE), insieme a Simonetta Semenzato, Direttrice del ristorante e responsabile di tutti i progetti esterni, oltre ai fratelli Daniele e Lorena, Lionello Cera ha trasformato (negli anni Novanta) quella che una volta era un semplice bar- osteria aperto nella campagna veneta nel 1966, in un luogo di ricerca e passione, partendo dalla materia prima -che per lui è il pesce- puntando sulla freschezza del pescato locale e sui prodotti tipici del territorio. Cosa che è valsa allo chef il primato di unico bistellato Michelin in Europa che offre una carta di solo pesce.

La cucina di Cera

Per tutta l’estate la cucina di Cera allieterà gli ospiti del Lido. Una proposta innovativa di mare e alcune portate di terra. Reinterpreterà i grandi classici della tradizione veneziana in chiave contemporanea. Il Mar Adriatico farà da sfondo a questo esclusivo ristorante. Verrà ospitato sulla celebre Terrazza Tropicana. E’ il cuore pulsante delle notti del Lido e salotto di importanti star italiane e internazionali. Grazie alla sua intima posizione, immersa in un’oasi di tranquillità, la terrazza dell’Hotel Excelsior rappresenta il rifugio perfetto per una cena suggestiva lontano dalla frenesia di Venezia.

La carta

La carta è studiata per mettere in luce il meglio della gastronomia locale. Proporrà diverse portate. Tra queste, il “Risotto di Go e Limone”, dove Go sta per ghiozzo, un pesce che vive nelle lagune; i “Bigoli al torchio con succo di Sarde in Saor”, tipica pasta lunga locale che riprende l’antipasto veneziano dove le sarde vengono fritte e insaporite con un condimento a base di cipolle, uvetta e pinoli; e ancora, la “Nature di Orata con Acqua di Pomodoro, Basilico e Crosta di Pane”, crudo di mare must delle tavole estive, il “Branzino al Vapore con Salsa Iodata al Limone e Patata Schiacciata”, e proposte di carne con raffinate selezioni di tagli biologici locali.