Il gruppo Volkswagen rafforza il ruolo di fornitore di componenti essenziali per i veicoli elettrici. Tant’è che con effetto immediato, l’impianto cinese di Tianjin produrrà il motore APP 310 per l’elettrico (MEB). Sarà utilizzato nelle varianti della Volkswagen ID.41 prodotte dai partner FAW (ID.4 CROZZ2) e SAIC (ID.4X2). Inoltre, anche i futuri modelli del Gruppo Volkswagen su base MEB destinati al mercato cinese saranno riforniti localmente. Mentre, lo stabilimento principale per i motori elettrici di Volkswagen Group, a Kassel (Germania), produce l’APP 310 per i modelli MEB attuali e futuri destinati a Europa e Nord America.

Un impulso all’intero gruppo Volkswagen

“Con l’avvio della produzione del motore APP 310 nella fabbrica di Tianjin, diamo impulso alla mobilità elettrica non solo nella regione, ma anche nell’intero Gruppo. La nostra presenza in mercati chiave ci permette di reagire in modo flessibile ed efficiente per i clienti. In tal senso Volkswagen Group Components sta dando un contributo importante alla campagna di elettrificazione del Gruppo Volkswagen”. Il pensiero di Thomas Schmall, CEO di Volkswagen Group. A Tianjin si producono cambi automatici dal 2012. Dopo il motore ibrido DQ400e e quello elettrico APP 290, l’APP 310 rappresenta la successiva tappa nella transizione verso l’e-mobility. Il motore sincrono a magneti permanenti ha un output di fino a 150 kW (204 CV) con coppia massima di 310 Nm.