Fuoristrada

Anche la Federazione Italiana Fuoristrada si lascia alle spalle il lockdown e dà l’avvio alla cosidetta “fase 3”. La FIF ha varato infatti le linee guida e un protocollo sanitario per l’organizzazione di Gite Sociali e Raduni Nazionali. Si parla quindi di attività di natura turistica o sportiva di base e non eventi di altra natura, di competenza del Settore Sportivo Federale o della Scuola Federale.

Fuoristrada e Coronavirus

Il protocollo sanitario è stato redatto per garantire la massima sicurezza ai partecipanti. Queste linee guida targate FIF resteranno in vigore finché non cesserà lo stato di emergenza. Sul sito ufficiale saranno tempestivamente pubblicati eventuali aggiornamenti e modifiche.

Il protocollo

L’iscrizione dei partecipanti dovrà quindi avvenire esclusivamente con pre-iscrizione a distanza. L’eventuale ritiro del materiale potrà avvenire solo all’aperto, nell’integrale rigoroso rispetto delle misure di distanziamento vigenti. In particolare i singoli partecipanti dovranno mantenere tra loro la distanza minima di almeno un metro (di 2 metri ove possibile) e munirsi di mascherine almeno di tipo chirurgico di protezione facciale (con esclusione di quelle munite di valvola) e guanti monouso. L’organizzazione metterà a disposizione di tutti i partecipanti una soluzione idroalcolica per le mani. Anche ogni autoveicolo dovrà avere in dotazione, a cura del partecipante, una soluzione idroalcolica per le mani e un numero di mascherine almeno di tipo chirurgico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *