FPT Industrial
FPT Industrial

La sostenibilità prima di tutto per FPT Industrial. Il brand globale per i powertrain di CNH Industrial è capofila nella ricerca per quanto riguarda la valutazione, il testing e l’utilizzo di carburanti alternativi. L’impegno del brand per fornire soluzioni innovative per motori a basse emissioni è dimostrato dal suo sostegno a due progetti europei per la sostenibilità.

FPT Industrial e LONGRUN

Il progetto LONGRUN (acronimo che in inglese sta per: ‘sviluppo di motopropulsori efficienti ed ecologici per camion e pullman a lunga percorrenza’) fa parte del programma di innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea. Riunisce 30 partner di 13 paesi europei (tra cui il marchio gemello Iveco, brand del Gruppo per i veicoli commerciali).
Questi partner stanno unendo le forze per imprimere un’accelerazione verso un futuro più intelligente e più sostenibile. L’ambizioso obiettivo dell’iniziativa LONGRUN è la riduzione delle emissioni inquinanti e dei consumi di carburante nel settore dei trasporti a lungo raggio.

Sostenibilità

Il progetto promuoverà anche la progettazione e lo sviluppo di motopropulsori (anche ibridi) efficienti, sia per camion che per pullman. I partner svilupperanno otto unità dimostrative (tre motori, una trasmissione ibrida, due pullman e tre veicoli commerciali) in modo da accelerare la transizione dai combustibili fossili a quelli rinnovabili. Il progetto
LONGRUN contribuirà a ridurre l’impatto mettendo a punto differenti motori, trasmissioni e veicoli dimostrativi con un risparmio energetico del 10%, più il 10% in meno di emissioni di CO2, il 30% in meno di emissioni allo scarico (NOx, CO e altri) e un massimo rendimento termico del 50%.

Iveco

FPT Industrial con Iveco sono inoltre stati tra i partner determinanti anche nel progetto IMPERIUM (acronimo che in inglese sta per: ‘implementazione del controllo del motopropulsore per emissioni e consumi reali economici e puliti’), consorzio a cui partecipano i principali produttori europei di veicoli commerciali e motori, fornitori di sistemi e servizi, istituti universitari e centri di ricerca. La finalità del progetto, sotto l’egida della Commissione Europea e della European Green Vehicles Initiative (EGVI), una partnership pubblico-privata (cPPP), è quella di fornire per il futuro veicoli e sistemi di
mobilità a basso impatto ambientale.