Ford

È ormai trascorso qualche mese da quando si è conclusa la fase di lockdown e stiamo provando a riprenderci, almeno parzialmente la nostra quotidianità. Agire con cautela è però fondamentale se vogliamo evitare di andare incontro a una nuova ondata di contagi. Per far sì che questo accada davvero il primo principio da seguire è quello del rispetto del distanzamento sociale, valido nei confronti delle persone non conviventi. Ford ha così deciso di cogliere appieno questa esigenza e ha introdotto una nuova gamma di pannelli protettivi che potranno essere montati sulla maggior parte dei veicoli commerciali realizzati da Ford.

L’operazione potrà essere effettuata in modo semplice e rapido ed è pensata proprio per permettere agli operatori di garantire il social distancing. Portare a termine i viaggi di lavoro sarà quindi ancora più semplice, ma soprattutto sicuro.

I nuovi pannelli Ford sono flessibili e pratici

Le configurazioni delle nuove protezioni sono completamente regolabili, in modo tale da poter essere inserite nell’arco di pochi minuti e soddisfare al meglio un bisogno fondamentale in questo periodo. Sono diversi gli operatori che potranno apprezzarli, tra cui gli scuolabus, i veicoli utilizzati per il trasporto pazienti e i servizi di trasporto pubblico.

I pannelli divisori sono in grado di integrare i dispositivi di protezione individuale (DPI) e i protocolli sanitari vigenti.

I progettisti hanno inoltre eseguito specifici test per verificare che potessero soddisfare gli standard di sicurezza e qualità dell’Ovale Blu. Questi saranno così disponibili a breve presso i Ford Partner e presso lo Shop Online Ford in alcuni mercati selezionati. Anche chi è già in posseso di un veicolo commerciale dell’azienda e volesse spostarsi seguendo le normative in vigore potrà quindi approfittarne.

Uno strumento utile e facile da montare

A spiegare le potenzialità di questo prodotto innovativo è Owen Gregory, Director, Commercial Vehicle Aftersales, Ford of Europe, consapevole di quanto sia importante mettere a disposizione un accessorio simile prorpio in questo periodo. “Gli operatori di veicoli commerciali hanno affrontato, quest’anno, sfide senza precedenti, adattandosi alle nuove norme, e continuando a fornire i loro importanti servizi alle nostre comunità ed economie. I nostri nuovi pannelli protettivi forniscono ulteriore supporto ai nostri clienti mentre operano in circostanze difficili, offrendo ai conducenti e ai passeggeri maggiore tranquillità durante il lavoro e i loro viaggi”.

Gli schermi sono completamente impermeabili e in plastica trasparente di polivinilcloruro (PVC). L’installazione può essere eseguita facilmente anche dagli utenti meno esperti grazie alle cinghie integrate. Queste possono essere anche ai raccordi già esistenti in cabina. Nel caso in cui le esigenze dovessero cambiare, sarà possibile montare, regolare e rimuovere gli schermi in modo semplice e rapido senza la necessità di richiedere modifiche interne. È inoltre possibile ripiegarli in modo tale da facilitare lo stato di conservazione.

La presenza a bordo di questi pannelli non sarà considerata minimamente un intralcio. I passeggeri possono viaggiare con il massimo del comfort. Nessuna limitazione nemmeno per lo spazio interno o il funzionamento dei sistemi di riscaldamento e ventilazione. Inoltre, il materiale in PVC trasparente consente al guidatore di mantenere la piena visibilità del parabrezza, dei finestrini laterali e degli specchietti retrovisori, mentre i passeggeri possono sentirsi e vedersi come al solito.

L’ideale per viaggiare in modo sicuro

Gli schermi possono essere montati in quattro configurazioni, dividendo le cabine tra davanti e dietro e da sinistra a destra, garantendo la configurazione ideale per le esigenze di ciascun operatore. Le configurazioni sono:

  • Tra il conducente e il passeggero anteriore
  • Dietro i sedili anteriori per separare il resto della cabina
  • Tra il conducente e il passeggero anteriore e dietro i sedili anteriori per separare il resto della cabina
  • Dietro il sedile del conducente e del passeggero anteriore e tra i sedili della seconda fila

La sicurezza di chi si trova a bordo non è garantita solo in un’ottica di prevenzione dal Covid-19, ma anche in caso di eventuali impatti. I materiali leggeri e flessibili con fissaggi sicuri sono infatti progettati per prevenire lesioni in caso di incidente . I punti di montaggio e le posizioni della cinghia, invece, consentono il normale funzionamento degli airbag laterali e a tendina.

In una prima fase questo particolare e utile accessorio sarà disponibile per Transit e gamma Custom. A breve sarà comunque integrata la versione per la gamma Courier e Connect.

L’innovazione targata Ford non ha comunque intenzione di fermarsi qui. Si punta ora a ricercare soluzioni per la suddivisione interna delle cabine, che potrebbero anche contribuire a migliorare l’efficienza del carburante e dell’autonomia elettrica. Un beneficio importante anche per i veicoli futuri. Ford ha inoltre brevettato un sistema automatizzato in grado di disporre le pareti in più configurazioni all’interno della cabina. Si avrà così la possibilità di controllare la temperatura e garantire un uso più efficiente dell’energia.