Festa dei nonni

Ormai da qualche anno il 2 ottobre ricorre la Festa dei Nonni, un momento importante per celebrare l’importante rapporto che si crea tra nonni e nipoti.

Festa dei nonni: origini della ricorrenza

Celebrare i rapporti con le persone a noi più care non deve essere solo un momento consumistico, ma un modo per ricordare quanto gli affetti più cari siano importanti. Proprio per questo dal 2005 anche in Italia è stata istituita la Festa dei nonni, che si aggiunge a quelle più note dedicate alla mamma e al papà. L’iniziativa è stato riconosciuta anche dal Parlamento, che ci tiene a riconoscere il ruolo fondamentale che i nonni rivestono nella vita di ogni bambino.

Ma come mai l’evento ricorre il 2 ottobre? Come è facile immaginare, la data non è stata scelta a caso. Il giorno è stato scelto sulla base di una ricorrenza cristiana. Oggi, infatti, la Chiesa celebra gli angeli; i nonni sono quindi considerati una sorta di angelo sulla terra per i propri nipoti. Spesso nonostante il passare degli anni, dolori fisici e stanchezza sono pronti a fare il possibile per stare con i figli dei propri figli. Dall’inizio dell’anno scolastico i nonni sono inoltre in grado di stare con i nipoti una volta terminato l’impegno sui banchi.

La Festa dei nonni nel mondo

La Festa dei nonni non è una ricorrenza solo italiana. Anzi, oltre i nostri confini l’iniziativa viene celebrata già da qualche tempo. Non tutti i Paesi hanno scelto un giorno univoco, ma nella maggior parte dei casi si sono scelti i mesi di settembre e ottobre.

La prima località in cui viene introdotta l’iniziativa sono gli Stati Uniti. L’evento è stato fortemente voluto nel 1978 da Marian McQuade, una casalinga residente in Virginia che vantava ben 15 figli e 40 nipoti. La donna decise di fare qualcosa per aiutare le giovani generazioni a mantenere vivo il rapporto coi genitori dei propri genitori. Successivamente anche Gran Bretagna, Canada, Francia e Italia hanno deciso di seguire l’esempio USA.

Festa dei nonni: un importante ruolo educativo

La Festa dei nonni non deve essere considerata solo come un evento consumistico in cui fare un regalo a persone importanti che fanno parte della nostra vita. I nonni svolgono infatti un ruolo fondamentale nella vita di diverse famiglie. Molti di loro sono ormai indipendenti e spesso hanno il compito di accompagnare a scuola bambini e ragazzi. Alcuni preparano anche la cena in attesa che i genitori tornino a casa dal lavoro.

L’invecchiamento della popolazione italiana ha certamente portato a un incremento della categoria: nel nostro Paese si contano ben dodici milioni di nonni. Sono prevalentemente donne, in una proporzione di 60 a 40. Più della metà ha superato i 65 anni.

Grazie all’esperienza accumulata negli anni sono inoltre in grado di indirizzare al meglio i nipoti nella delicata fase di crescita. Ricevere un loro consiglio o il loro appoggio in un momento di difficoltà (non sempre mamma e papà sono altrettanto “buoni”) può essere spesso incoraggiante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *