Banca Widiba, StoryPop
Banca Widiba, StoryPop

Come raccontare cinque anni vissuti intensamente, dalla nascita del bran fino a Cronaca Pop

Raccontare una storia. Lo si fa da secoli, da millenni. Lo fanno i nonni, le mamme, i politici, gli imprenditori… tutti insomma. Ma c’è modo e modo di raccontare una storia. E per capire se è un modo vincente, basta considerare una componente, quella emozionale. 

Widiba, una breve storia in cui ritrovarsi

La storia da raccontare non deve per forza di cose essere lunga, anzi. Anche quando abbiamo dei brevi periodi storici da raccontare, questa può risultare molto più emozionante. Quando colpisce il cuore, sappiamo che ha fatto centro e che verrà ricordata per sempre. Perché l’obiettivo è proprio questo, lasciare un messaggio che qualcun altro, in futuro, possa ricordare o condividere a sua volta.

Il caso #StoryPop

Raccontare storie, fatti e aneddoti è il mio lavoro. A volte mi riesce bene, altre volte meno (detto che poi, in fin dei conti, non devo essere io a giudicare). Ma una cosa mi è stata chiara sin da quando ho deciso di intraprendere questa carriera: raccontare vuol dire cercare di emozionare le persone. E questo è proprio quello che mi è capitato durante l’evento che Widiba ha ospitato presso la sua sede milanese.

L’emozione non ha voce

Diceva proprio così una canzone di Adriano Celentano: “L’emozione non ha voce”. È un qualcosa di intimo, quasi personale. Certo, qualcuno la fa nascere in te ma è tua e solo tua. Nessuno te la può portare via. Raccontare l’esperienza del 28 marzo scorso, però, mi permette di riavvolgere il nastro in modo quasi naturale. E, per una volta, la mia emozione la voglio trasmettere anche a voi. Perché penso che sia stato un ottimo caso di storytelling aziendale.

La banca che prima non c’era

Protagonista è stata Widiba, come dicevamo. Una banca online, certo, ma non solo. È chiaro che in questo caso quando parliamo di prodotto parliamo di conto corrente online, di erogazione di mutui e di tutte quelle attività tipiche di una banca. Ma Widiba è anche un insieme di persone che cinque anni fa si sono conosciute, si sono unite ed e hanno sfidato il futuro. Nessuno da fuori, probabilmente, avrebbe pensato ad un successo del genere. Ed invece l’azienda, investendo sulle persone e sui suoi consulenti finanziari, ha creato una storia di successo. Diventata ora un libro.

Cronaca Pop

Perché la storia la fanno le persone. E sono quindi le persone a dover testimoniare il successo, o meno, di un’azienda. Per questo è nato Cronaca Pop di Widiba, testo che racconta il successo della banca online dalla sua nascita ad oggi. E la cosa più bella è stata il coinvolgimento di tutti, a gruppi, nello scrivere il capitolo di domani. Un’esperienza decisamente innovativa e formativa, che mi è personalmente piaciuta molto. Perché sono le persone a scrivere la storia. Sempre e comunque.