Easy Funk

Da venerdì 10 gennaio è in radio, sulle piattaforme streaming e negli store digitali “Sognare è gratis” ( PlayAudio / Azzurra Music), il nuovo singolo del gruppo pugliese degli Easy Funk.

Chi sono gli Easy Funk

Easy Funk è un gruppo pugliese di Mola di Bari (BA) composto da Zekka, Meta, Gia Young e Leontino Gobest e in alcuni casi vede la collaborazione (come in questo singolo) di Savina Vitobello in arte Sabreetha. I componenti provengono da un percorso artistico da solisti, ricco di collaborazioni e partecipazioni in diversi progetti nazionali e internazionali, durante i quali hanno acquisito un’esperienza decennale in ambito musicale che li ha portati dagli studi ai palchi e alle radio del Sud Italia. Nel 2015 decidono di canalizzare le loro energie in un unico progetto che unisce il Rap e il Reggae al Funk e all’Elettronica, prendendo il nome Easy Funk dove “Easy” rappresenta il mood con il quale hanno deciso di approcciarsi alla musica ma soprattutto alla vita e “Funk” è il genere che li ha uniti per la prima volta su una composizione di Leontino Gobest, nel brano Con Noi.

L’intervista agli Easy Funk

“In questo periodo siamo a lavoro su nuovi progetti e per quanto riguarda il 2020 ci sono diverse sorprese che sveleremo tra non molto. Nel tempo cerchiamo di migliorare noi stessi e la musica che produciamo grazie alle nuove esperienze e la continua ricerca sia interiore che musicale”.

Sanremo Giovani

“L’esperienza di Sanremo Giovani ci ha dato davvero tanto oltre ad averci formato e migliorato su molti punti di vista e ci piacerebbe tornare in gara ma per adesso siamo concentrati su altro”.

Modelli

“Ognuno di noi ha il suo background, i suoi miti e le sue influenze artistiche ma pensiamo che il nostro progetto non segue altre scie musicali. Possiamo comunque far riferimento a Caparezza per i testi impegnati e ai Duft Punk per l’elettro funk. Il gruppo é una bella esperienza se si ha voglia di condividere e per fortuna “Easy Funk” nasce proprio dalla voglia di condividere tra amici una grande passione oltre che tutte le esperienze personali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *