Dopo il battesimo davanti al pubblico di Parigi, DS3 sbarca in Italia. Noi di TimeMagazine abbiamo avuto il piacere di provarla su strada, spinta dal 1.6 BlueHDi 120cv e con allestimento Sport Chic. Le nostre opinioni? Continuate a leggere.

DS3 Givenchy Le MakeUp
DS3 Givenchy Le MakeUp

DS3: assorbe i dislivelli

DS3 coniuga eleganza e sportività. Lunga 3.95 m, presenta una larghezza di 1.72 m ed un’altezza di 1.46 m, per ospitare 5 passeggeri. L’inedita calandra ingloba i gruppi ottici full LED, introdotti nella versione precedente. Gli interni sono sofisticati, con sedili i sedili in pelle e riscaldabili. Nonostante l’altezza dei pneumatici 205/45 R17, esclusivi cerchi in lega da 17 pollici Aphrodite assorbono bene le asperità stradali. Comodo anche il divanetto posteriore: se abbattuto, la capacità di carico passa da 285 a 980 litri. Buona l’insonorizzazione. La nostra DS3 prevedeva nella dotazione di serie il nuovo sistema d’infotainment, con schermo Touch Pad da 7’’. Nuovo anche il navigatore, intuitivo anche in tutte le varie opzioni fruibili come radio, Bluetooth, connessione ad internet, attraverso il proprio smartphone e computer di bordo.

DS3 Givenchy Le MakeUp
DS3 Givenchy Le MakeUp

DS3: più benzina che diesel

In listino una vasta scelta di motori. Partendo dai benzina troviamo i 1.2 PureTech, con potenze di 82, 110 e 131 cavalli turbo. Oppure è possibile optare per il più potente 1.6 THP da 165 cavalli e, addirittura, da 208 cavalli, abbinato al cambio automatico a 6 rapporti, prerogativa della versione sportiva Performance. Per quanta riguarda i diesel, solo tre scelte per la cilindrata 1600 cc, da 75, 99 e 120 cavalli con, anche qui, il cambio EAT6, a richiesta.

DS3 Givenchy Le MakeUp
DS3 Givenchy Le MakeUp

DS3: seconda marcia quasi immediata

Quella messa a disposizione nascondeva sotto il cofano un 1.6 diesel BlueHDi da 120 cavalli, dotato del cambio manuale a sei marce. Il motore si è dimostrato fluido e silenzioso, anche agli alti regimi. Su ciclo urbano ed extraurbano, ad andature pressoché costanti, la nostra DS3 ha registrato un consumo medio di 22,7 km/l, ricorrendo anche al sistema Start&Stop di serie. Su un tratto autostradale abbiamo rilevato un consumo medio di 19,7 chilometri in sesta marcia e siamo riusciti a mantenere un regime inferiore a 2000 giri al minuto. In ripresa, il primo rapporto non va oltre i 1500 giri/min. Ecco perché sin da subito l’indicatore di cambiata consiglia di passare alla seconda marcia. L’utilitaria a tre porte è sul mercato a partire da 16.400 euro, optional esclusi.