Cura della casa
Cura della casa

La casa, intesa come ambiente familiare e rifugio domestico o come status symbol, rappresenta un bisogno e un desiderio che neanche la crisi riesce a scalfire. La cura della casa resta quindi fondamentale.

Istat, i numeri

Rispetto all’andamento del mercato immobiliare in Italia nel quarto trimestre 2018, l’Istat ha certificato la crescita di case vendute per il settore residenziale. +5,5% nel Nord-ovest, +4,7% nel Nord-est, +4,4% al Centro, +2,8% al Sud e +1,8% nelle Isole. Dati che si accompagnano a un aumento di consapevolezza al momento dell’acquisto. Ogni investimento, effettuato anche a costo di notevoli sacrifici, implica una duplice attenzione. La prima è nella scelta dello spazio, la seconda è nella sua manutenzione.

La cura della casa

Dato interessante a conferma di quanto gli italiani siano sempre più attenti e predisposti alla cura della propria abitazione è l’aumento del +36,5% nel valore degli acquisti su eBay.it nella categoria “Bricolage e Fai da te” nel triennio 2016-2018. Attività dunque sempre più diffusa per plasmare la casa sulla base delle proprie necessità. Complici gli innumerevoli tutorial disponibili in rete. Prendendo in considerazione i dati di vendita del comparto solo del 2018, si scopre quanto leader indiscussi della categoria, con un acquisto ogni 33 secondi, siano i materiali, dai vari componenti per riparazioni elettriche e idrauliche, alle vernici, passando per piastrelle, pannelli solari e qualunque altro tipo di materia utile allo scopo. Seguono gli utensili elettrici (1 acquisto ogni 2 minuti). Sono compagni indispensabili di ogni lavoro manuale da compiersi in velocità e precisione. A chiudere il podio, gli utensili manuali (1 acquisto ogni 3 minuti). Sono imprescindibili classici da includere in ogni cassetta degli attrezzi che si rispetti.