Può una banca online trasmettere delle emozioni? Di norma, quando parliamo di banche, situazioni finanziarie e affini, pensiamo solamente a numeri, carte piene di numeri e grafici ai più incomprensibili. Pensiamo ad aziende che hanno come obiettivo quello di creare nuovi clienti, aumentare il fatturato e crescere. E proprio qui è l’errore.

A Firenze per scoprire Widiba

Ho avuto il piacere di poter assistere alla plenaria dei consulenti finanziari della banca e sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla foga, dall’emozione e dalla partecipazione che ho trovato. Premessa: probabilmente il fatto di essere all’interno di un teatro importante come la Pergola a Firenze ha aiutato, ma spesso l’estetica da sola non basta. E, anzi, a volte può anche venire a noia se non supportata da un evento con contenuti interessanti e di qualità. Questa plenaria mi ha permesso di venire a conoscenza di una realtà che avevo già incrociato nel corso della mia carriera, ma che oggettivamente mai mi aveva dato la possibilità di poterci familiarizzare come avvenuto a Firenze.

Perché l’invito ad una plenaria

Mi è stato spiegato anche il perché dell’invito che mi hanno rivolto e i punti in comune con i consulenti finanziari Widiba: perché come loro anche il mio è un lavoro “di relazione” e perché siamo tutti liberi professionisti che fanno della tecnologia e dell’innovazione dei mezzi per facilitare il nostro lavoro. Ammetto che all’inizio mi sono trovato un po’ spaesato, in un evento che aveva l’aria di essere molto istituzionale. Poi, però, è stato chiaro sin da subito il messaggio che si voleva trasmettere: serietà, certo; istituzionalità, ovviamente. Ma anche condivisione di valori ed emozioni.

Consulenza finanziaria, ma non solo

E dunque è chiaro che la parte maggiore d’interesse fosse per la consulenza finanziaria di Widiba. Ma ampio spazio è stato dato alla progettualità dell’azienda, al suo futuro nel breve e lungo termine, al conto online e molto altro. Perché quando si parla di consulenza finanziaria, oggi, bisogna intenderla con una nuova accezione: chi ha soldi da investire vuole farlo trovando una persona che consigli, come un amico. Ma che sappia tutto del prodotto in questione, che possa rispondere alle esigenze dei singoli. E non è un caso che il claim di giornata fosse “Uno di Noi”, a rimarcare come Widiba sia una banca per tutti e di tutti. Come i suoi consulenti siano, a loro volta, tutti assieme una potenza fatta da loro singoli. Una consulenza basata sull’ascolto e sull’acquisizione di competenze specifiche che garantiscano un servizio di global advisory in linea con gli standard internazionali di qualità ISO. Ne ha parlato Andrea Cardamone, Amministratore Delegato Widiba, Liliana Ferrara, Marco Massarotto e Simone Moro, quest’ultimo l’unico alpinista della storia ad avere raggiunto quattro cime di 8.000 metri in completa stagione invernale: “Non smettere mai di sognare e di tentare ciò che viene considerato impossibile”. Una filosofia, la sua, che ha catturato tutti. Compreso il sottoscritto.

SHARE
Previous articleWiko, sbarcano in Italia View2 Go, View2 Plus e Harry2
Next articleNegozio Honor Milano: dove sono
Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...