Coronavirus
Coronavirus

In un periodo in cui siamo tutti bloccati in casa dall’emergenza Coronavirus ci sono delle importanti alternative culturali per passare il tempo. Oltre ovviamente a leggere un buon libro. Gli amanti dell’arte e dei musei infatti devono sapere che ci sono tantissimi musei famosi che possono essere visitati opere direttamente da casa.

Google Arts & Culture e Coronavirus

Google Arts & Culture ha infatticollaborato con oltre 500 musei e gallerie in tutto il mondo. La collezione include il British Museum di Londra, il Van Gogh Museum di Amsterdam, il Guggenheim di New York City e letteralmente centinaia di altri luoghi in cui è possibile acquisire conoscenze su arte, storia e scienza. Questa raccolta è ovviamente particolarmente utile anche per gli studenti, a loro volta costretti a casa.

I musei

Il British Museum di Londra consente ai visitatori virtuali di visitare la Great Court e scoprire l’antica Rosetta Stone e le mummie egiziane. Il Museo Guggenheim di New York consente ai visitatori di visitare la famosa scala a chiocciola del Guggenheim senza mai uscire di casa. La National Gallery of Art a Washington, D.C. presenta due mostre online tramite Google. La prima è una mostra di moda americana dal 1740 al 1895, tra cui molti rendering di abiti di epoca coloniale e rivoluzionaria. La seconda è una raccolta di opere del pittore barocco olandese Johannes Vermeer. Il Musée d’Orsay, Parigi ospita decine di opere famose di artisti francesi che hanno lavorato e vissuto tra il 1848 e il 1914. Dai un’occhiata alle opere d’arte di Monet, Cézanne e Gauguin, tra gli altri. Il Museo nazionale di arte moderna e contemporanea di Seul ha sei piani di arte contemporanea dalla Corea e in tutto il mondo. Il Museo Pergamo di Berlino è uno dei più grandi musei della Germania. Ospita numerosi manufatti antichi tra cui la Porta Ishtar di Babilonia e, naturalmente, l’altare di Pergamo. Il Rijksmuseum di Amsterdam vanta capolavori dell’età d’oro olandese, inclusi i lavori di Vermeer e Rembrandt. Il Museo Van Gogh sempre di Amsterdam ospita invece più grande collezione di opere d’arte di Vincent van Gogh, tra cui oltre 200 dipinti, 500 disegni e oltre 750 lettere personali. Il J. Paul Getty Museum di Los Angeles ospita ppere d’arte europee risalenti all’ottavo secolo. La Galleria degli Uffizi di Firenze per noi italiani non ha bisogno di presentazioni. Infine il MASP, San Paolo è un no-profit e il primo museo moderno del Brasile. Opere d’arte posizionate su cornici di perspex chiaro fanno sembrare che l’opera si libra a mezz’aria.