Continental
Continental

I mezzi pesanti sono al centro dell’ultimo progetto di Continental. L’azienda produttrice di pneumatici ha infatti lanciato un minisito. Ilustra l’utilizzo di uno strumento di simulazione chiamato VECTO (che sta per Vehicle Energy Consumption Calculation Tool).

VECTO e Continental

I regolamenti che limitano le emissioni di anidride carbonica per i veicoli nuovi sono stati introdotti dalla Commissione Europea nel 2019. Prevedono la riduzione delle emissioni medie di CO₂ del 15% entro il 2025. E del 30% entro il 2030 rispetto all’anno di riferimento (luglio 2019 giugno 2020). Il presente regolamento si applica attualmente ai camion 4×2 e 6×2 con un peso lordo del veicolo superiore a 16 tonnellate metriche. Per garantire il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di riduzione, la Commissione ha lanciato lo strumento di simulazione VECTO. Sul nuovo minisito dedicato allo strumento, Continental ha così l’obiettivo di fornire ai gestori di flotte informazioni complete sul nuovo regolamento e sulle sue implicazioni. Il sito Web è disponibile a questo link

Dichiarazioni

Constantin Batsch, Head of Truck Tires Replacement EMEA di Continental, ha così commentato: “Dai nostri colloqui con i clienti rileviamo grande interesse da parte dei gestori delle flotte in tutta Europa. Sappiamo che VECTO è importante non solo per l’acquisto di un nuovo camion, ma anche per la sostituzione degli pneumatici. Vogliamo quindi fornire ai gestori di flotte informazioni importanti su come VECTO influisce sulla loro attività e su come possono sfruttare al meglio questo strumento. Ci consideriamo consulenti di servizio, in particolare per quanto riguarda la ricerca dello pneumatico giusto, la gestione degli pneumatici in generale e il modo in cui essa, se svolta correttamente, aiuta a ridurre i costi operativi complessivi e le emissioni di CO₂”.