configurare Gmail

Sono numerosi gli utenti in possesso di un account di posta elettronica Gmail, ritenuto uno dei più versatili. Se hai la necessità di visualizzare le tue email in un client di posta elettronica particolare per poterle leggere ovunque ti trovi diventa fondamentale effettuare l’opportuna configurazione. Ecco come procedere.

Configurare Gmail per vedere la posta elettronica in modo versatile

Capita sempre più spesso di avere la necessità di consultare costantemente la propria casella di posta elettronica. C’è chi infatti preferisce guardarla sullo smartphone o sul tablet o chi semplicemente deve farlo su un computer diverso da quello abituale. Per poterlo fare devi però seguire una procedura specifica che ti indichiamo a breve. Niente paura, non si tratta di niente di complesso.

I client disponibili al momento sono diversi, ma tra i più utilizzati ci sono certamente Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird o Apple Mail. Per potervi accedere è innanzitutto necessario attivare il protocollo IMAP. Si tratta di quello adatto a sincronizzare in modo bidirezionale la posta. Questo significa che le email vengono scaricate oltre che sul PC, anche sui dispositivi mobili e restano conservati anche sui server Gmail.

Questa operazione può essere fatta premendo sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra e selezionando la voce “Impostazioni”. Si aprirà così una pagina dove dovrai aprire la scheda “Inoltro” e “POP/IMAP“. A questo punto metti un segno di spunta a fianco di “Attiva IMAP” e clicca su “Salva Modifiche” per terminare.

Non ti resta quindi che scegliere qual è il client dove visualizzare la tua posta e avviare la procedura guidata. E’ necessario compilare i seguenti campi, indipendentemente dal client scelto:

  • Server posta in arrivo (IMAP): imap.gmail.com, Porta: 993, Richiede SSL: sì.
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.gmail.com, Porta: 465 o 587, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì.
  • Nome completo o nome visualizzato: [tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Indirizzo e-mail: indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Password: password di Gmail.

La procedura appena indicata è piuttosto flessibile. Può essere sfruttata infatti da chi utilizza Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird e Apple Mail, oltre che per le varie piattaforme per dispositivi mobili.