Una delle conseguenze più importanti del lockdown è il cambio nelle abitudini dei consumatori che ora considerano l’e-commerce come lo strumento principale per i loro acquisti. Dal fare la spesa, all’acquisto di vestiti, prodotti di elettronica ed elettrodomestici, fino ad arrivare all’auto, ora tutto si può fare online dalla comodità del divano di casa e con servizi sempre più avanzati e capaci di adattarsi alle necessità di ogni individuo.

Comprare l’auto su misura online si può?

Un recente sondaggio riguardo le abitudini di consumo degli italiani rivela che il 60% si è abituato ad utilizzare l’e-commerce per i propri acquisti più svariati e 4 italiani su 10 sono oggi disposti a comprare la propria auto online. Di questo si è parlato al recente Automotive Dealer Day, principale evento del settore automotive italiano che quest’anno si è svolto in forma virtuale il 16-17 settembre. Si tratta di una svolta rispetto al passato per un settore da sempre legato ad un sistema di vendita tradizionale, con l’automobilista che si reca dal concessionario per scegliere la propria vettura.

Il concessionario ora è online

Ora che il concessionario si è spostato online, come dimostra autoo.it, uno dei principali operatori automotive del settore dell’e-commerce, i servizi che vengono offerti per l’acquisto dell’auto usata online sono su misura. Perché uno dei vantaggi di questo nuovo modo di pensare all’acquisto della vettura sta proprio nell’accompagnamento personalizzato che viene offerto al cliente.

La comodità e il risparmio

Tra le motivazioni principali che spingono sempre più persone a valutare di comprare un’auto online c’è la comodità del processo, che può essere svolto dal divano di casa con pochi semplici click (51%). Quasi un terzo degli intervistati (29%) nell’indagine Automotive Customer Study di Quintegia apprezza inoltre la trasparenza dell’offerta online, fattore fondamentale per conquistare la fiducia di chi compra. Altro elemento decisivo che spinge gli italiani a comprare in internet è il gran risparmio economico (28%).

I cinque punti chiave del successo

Ma perché si parla di servizi su misura quando ci si riferisce all’e-commerce dell’auto? Un’altra indagine del Boston Consulting Group (Bcg) risponde a questa domanda segnalando 5 punti chiave in questo senso. Innanzitutto il processo di acquisto del veicolo è chiaro e semplice e gli operatori del settore offrono assistenza personalizzata ai propri clienti utilizzando le tecnologie più moderne ed accessibili come chat e videochiamate. L’inventario di veicoli disponibili online è poi vastissimo e non limitato come presso il concessionario fisico; permette dunque al cliente di sfogliare e confrontare i vari modelli con estrema facilità e senza perdere giorni passando da un concessionario all’altro. Inoltre quest’inventario può essere aggiornato facilmente e velocemente.

Le fasce di prezzo e gli sconti

Le fasce di prezzo delle auto in vendita online vengono adeguate alle necessità dei consumatori. E gli sconti rispetto al listino standard sono nell’ordine del 15-20%. Quando si parla di auto usate è inoltre importante controllare le condizioni del veicolo. Per garantirne sicurezza ed affidabilità, ed i concessionari online offrono anche questo servizio incluso nel prezzo. Altro fattore importante è la possibilità di richiedere la consegna a domicilio del veicolo, con politiche di restituzione molto più flessibili rispetto all’acquisto classico.

L’aspetto burocratico

L’aspetto burocratico non è secondario quando si tratta di comprare un’auto e spesso implica lunghe trafile che il consumatore è costretto a sobbarcarsi. Gli operatori online si prendono cura di questo elemento. E offrono inoltre opzioni di finanziamento agevoli che ancora una volta si adattano alle necessità della singola persona. Tutto ciò rende l’acquisto dell’auto online un servizio davvero su misura. Comprare l’auto su misura online si può.