Chi è Chi Awards
Chi è Chi Awards

I Chi è Chi Awards, ideati da Cristiana Schieppatie organizzati da Crisalide Press, hanno inaugurato il 16 settembre alle ore 11.00 a Palazzo Marino la Milano Fashion Week. La XIX° edizione, con il Patrocinio del Comune di Milano e della Camera Nazionale della Moda Italiana, celebra la sfilata e i suoi protagonisti: modelle, registi, fotografi, stylist.

La giuria

La scelta dei vincitori sul tema “Il mondo delle top model: l’eccellenza della moda italiana on stage” è stata valutata da una giuria composta da Gian Luca Bauzano– Corriere della Sera; Mario Boselli– Presidente Onorario della Camera Nazionale della Moda Italiana; Antonella Bussi– Marie Claire Italia; Marta Caramelli– Glamour; Emanuele Farneti– Vogue Italia; Nicoletta Polla-Mattiot– Il Sole 24 Ore, How to Spend It; Benedetta Dell’Orto Zineroni– Elle Italia.

Chi è Chi Awards, vincitori

I vincitori: Benedetta Barzini (Premio alla carriera), Vittoria Ceretti (Top model dell’anno), Davide Diodovich (Hairstylist), Fulvia Farolfi (Make-up artist), Lea T (Top model voice of the world), Matteo Marzotto (Premio speciale green awareness), Piero Piazzi (Premio alla carriera e premio Elio Fiorucci), Eva Riccobono (Top cinema), Sergio Salerni (Regia sfilate), Chiara Scelsi (Top model next generation), Giampaolo Sgura (Fotografo), Sissy Vian (Stylist). Assegnati anche i Premi Barbara Vittivotati attraverso la newsletter Chi è Chi News (13.000 abbonati) a Carlo Mengucci, premiato per la comunicazione moda e adAttila&Co, quale miglior ufficio stampa bellezza. A consegnare i premi Emma Averna, figlia di Barbara Vitti.

Ospiti

Sono intervenuti a consegnare i premi alcuni ospiti speciali: Cristina Tajani – Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, Moda e Design del Comune di Milano; Carlo Capasa – Presidente della Camera della Moda; Antonia Dell’Atte– modella e personaggio televisivo; Paolo Stella–influencer e autore; Luca Bianchini– autore e conduttore radiofonico; Francesca Airoldi– direttore generale Sales and Marketing Condé Nast Italia; Maria Silvia Pazzi– CEO Regenesi; Sara Sozzani Maino– vice direttore progetti speciale moda e talents Vogue; Marta Fabbri – una delle fondatrici di Marlù e direttore comunicazione e marketing del marchio; Enzo Di Sarli– fondatore e presidente di DMR.

Premi speciali

L’evento ha visto la partecipazione di Marlù gioielli. Ha infatti consegnato un premio speciale a Benedetta Barzini capostipite inossidabile delle modelle italiane, anticonformista e sempre in prima linea a difendere i diritti delle donne. Per queste qualità poliedriche, un’impresa di gioielli come Marlù, tutta al femminile, fondata dalle tre sorelle Fabbri, le ha conferito la targa speciale Be Woman. Un premio che è anche un monito per coloro che cercano solo celebrità e visibilità, dimenticando umanità e personalità.

Dichiarazioni

Maria Silvia Pazzi, fondatrice e CEO di Regenesi, ha consegnato il premio speciale green awareness. “Sono lieta di aver partecipato a questo straordinario evento, avendo avuto l’opportunità di premiare un imprenditore quale Matteo Marzotto, Presidente di Dondup. L’impegno di Regenesi nel contribuire a rendere green il mondo del design e della moda è cominciato infatti oltre undici anni fa, quando realtà come la nostra erano rare e fuori dal comune. Oggi, ci troviamo così a condividere i nostri valori al fianco di realtà imprenditoriali di successo. Sono certa che passo dopo passo renderemo la moda sempre più sostenibile a beneficio del pianeta e di noi tutti”.