Carbonara day
Carbonara day

Il 6 aprile è il “Carbonara day”, la giornata interamente dedicata a uno dei piatti più amati e discussi della cucina del nostro Paese, la cui ricetta è un mistero, sia per quanto riguarda l’origine che per gli ingredienti “ufficiali”. Quindi, lasciando per una volta da parte la lotta tra uovo intero o solo tuorlo, tra guanciale e pancetta, tra pecorino e parmigiano, per l’occasione i cuochi di Gnammo, piattaforma italiana di social eating, hanno raccolto 5 idee per festeggiare con sapori e abbinamenti insoliti, stravolgendo ogni regola e riscoprendo uno dei piatti della tradizione laziale e italiana: perché in cucina l’unica regola è la creatività e a questa non c’è limite, anche quando si parla di Carbonara!

Carnonara Day

La carbonara di mare trasforma un piatto di terra in un piatto che, a seconda degli ingredienti scelti, può trasportare direttamente nel Mediterraneo o in acque più fredde, verso nord. In questo caso, come suggerisce il nome, il guanciale o la pancetta vengono sostituiti dal pesce: salmone, tonno o spada a seconda dei gusti dello chef e della reperibilità. La loro carne saporita si sposa perfettamente con il tuorlo d’uovo e con il parmigiano, che in questo caso è da preferire al pecorino. Un piatto che rilegge un classico e lo mescola ai sapori sia d’acqua dolce che salata, per chi ha voglia di osare e di provare nuovi abbinamenti. Un tocco in più? Una spolverata di timo verso fine cottura.

Torta salata alla carbonara

Non di sola pasta è fatta la carbonara: uno dei piatti più amati d’Italia si può trasformare in una torta salata perfetta per ogni occasione. Pancetta, uova e pecorino romano, mescolati a un formaggio spalmabile in grado di amalgamare ogni ingrediente al meglio, diventano gli elementi perfetti per riempire una torta di pasta brisée o di pasta sfoglia. Una decorazione fantasiosa, qualche minuto in forno e il piatto è pronto per essere servito, magari durante un pic-nic. La proposta perfetta per festeggiare il “Carbonara day” e la primavera!

Carciofi alla carbonara

Presentare la carbonara come antipasto è possibile, basta solo un po’ di inventiva. È il caso dei carciofi che, se ricoperti di uovo sbattuto e formaggio e arricchiti con un po’ di pancetta rosolata, possono diventare un piatto creativo in perfetto stile “Carbonara day”, per stupire gli ospiti fin dalla prima portata. Per chi vuole osare, il taleggio è un’aggiunta perfetta, per rafforzare i sapori e dare un tocco in più. Una rivisitazione della carbonara che fa riscoprire anche questi fiori delicati, ma dalla forte personalità.

Supplì alla carbonara

Un altro piatto perfetto – sia come unica proposta che come aperitivo o antipasto – è il supplì. La pallina di riso, impanata nell’uovo e nel pangrattato e poi fritta, in questo caso viene farcita con gli ingredienti tipici della carbonara, trasformando un primo da raccogliere con la forchetta in un piatto succulento da mangiare rigorosamente con le mani. Guanciale, tuorlo e pecorino grattugiato si mescolano per bene, ma si aggiunge anche una piccola sorpresa: un cubetto di scamorza al centro, per regalare un cuore morbido e filante. Un’alternativa alla classica pasta e ai classici supplì che è davvero da leccarsi le dita.

Carbonara di verdure

Un’alternativa vegetariana che lascia totale libertà a chi si mette ai fornelli, perché non esistono ingredienti precisi per realizzarla. Carote e peperoni tagliati sottili sono perfetti per chi cerca un po’ di sapore in più, le zucchine per chi ha un palato delicato, i piselli, invece, sono l’ideale per chi vuole un po’ più di consistenza. Insomma, tutto è nelle mani dello chef. In ogni caso non devono mancare i tuorli d’uovo e una bella spolverata di pecorino o di parmigiano, per amalgamare bene il tutto.