Eni gas e luce, CappottoMio

I numeri parlano chiaro: in Italia ci sono oltre 1,2 milioni di condomini e di questi oltre il 70% ha più di 50 anni. Non si tratta di un’epoca a caso: vuol dire infatti che sono stati costruiti prima della legge sull’efficienza energetica. C’è un modo però per consumare meno energia (dal 30 al 50% in meno) e aumentare il valore patrimoniale del proprio immobile, anche se fa parte di un edificio datato. Si tratta di CappottoMio di Eni gas e luce, il nuovo servizio pensato per un utilizzo più razionale ed efficiente dell’energia, per usarne meno e meglio.

Schermata 2019 12 17 alle 13.15.16

Cos’è CappottoMio di Eni gas e luce

Il servizio CappottoMio è la risposta innovativa e completa di Eni gas e luce che soddisfa tutte le esigenze del condominio, sia dal punto di vista tecnico che finanziario. Non si tratta solo di migliorare l’isolamento termico degli edifici per ridurne le dispersioni termiche, ma anche di adeguare l’energia delle centrali termiche condominiali. Un passo importante per l’ambiente ma anche per le tasche dei condomini, visti i numerosi vantaggi fiscali e il risparmio energetico che ne consegue.

Le normative

Schermata 2019 12 17 alle 13.15.58

Eni gas e luce ha infatti pensato a tutto questo lavorando in conformità con la normativa in materia di “ecobonus” (detrazioni fiscali fino al 75% dell’importo dei lavori) e “sismabonus” (fino all’85%) con la possibilità di cedere a terzi il credito fiscale senza dover attendere i 10 anni previsti.

Come fare

Cosa fare se si è interessati a CappottoMio? È semplice: basterà rivolgersi a Eni gas e luce e si potranno cedere al partner operativo tutte le detrazioni fiscali ottenibili secondo quanto stabilito dalla legge e corrispondere, anche in forma rateizzata, solo l’importo rimanente a saldo della spesa totale. Il condominio potrà inoltre ottenere il finanziamento a tasso fisso di tale importo residuo fino ad una durata massima di 10 anni, al fine di consentire con i risparmi ottenuti la copertura dei costi.

In collaborazione con Eni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *