La cannabis legale è stata introdotta in Italia ormai da vari mesi. Chi intende conoscere come investire nella cannabis legale deve capire che si tratta di un ambito in costante sviluppo. Per altro i maggiori analisti di mercato si dicono molto fiduciosi e parlano già di un vero e proprio boom.

Cos’è la cannabis legale

Non tutti sanno cosa sia la cannabis legale, anche se si tratta di un prodotto sempre più presente nelle nostre città. In Italia è vietato ad oggi utilizzare la cannabis legale a scopi ricreativi ma, contrariamente a quanto avviene per quella illegale, la si può possedere e trasportare senza rischio di sanzioni di alcun tipo: del resto è un prodotto presente in commercio. La cannabis legale per altro si differenzia dalla classica “marihuana” in quanto ha bassissimi contenuti di THC, il principio attivo che da effetti psicotropi, lo stupefacente per intenderci. Oltre alla cannabis a minimo contenuto di THC, che contiene però le sostanze che consentono di rilassare piacevolmente il nostro corpo, sta nascendo anche la fiorente industria della cannabis per uso terapeutico. In questo caso si tratta di canapa con contenuto medio di THC, utilizzata per curare gli effetti collaterali di numerosi farmaci, soprattutto dei chemioterapici.

Dove investire i propri soldi

Quando si parla di cannabis legale quindi ci si riferisce ad un mercato del tutto “nuovo”. Solo nel 2016 in Italia si è ricominciata a coltivare la cannabis per usi industriali. Questa pianta ha infatti vari utilizzi, tra cui la produzione di fibre tessili e anche di una particolare farina, ricca di sostanze nutritive. Volendo quindi è oggi possibile investire direttamente nel comparto agricolo, in un’azienda che produce canapa, o anche direttamente, acquistando un terreno e seminando questa pianta. Ci sono anche aziende agricole che producono canapa per uso terapeutico, strettamente controllate dal Governo. Se invece si preferisce  non sporcarsi le mani, si può decidere di aprire un punto vendita di canapa legale. Questi nuovi negozi sono in costante aumento nel nostro Paese, anche perché il prodotto ha avuto sin da subito moltissimi estimatori. Del resto la cannabis legale viene oggi venduta a prezzi decisamente interessanti per gli appassionati e i collezionisti.

Investire il proprio capitale

Chi non sa dove inserire i propri capitali ottenendo un buon guadagno può trovare diverse opportunità nella cannabis legale. Da un lato infatti è oggi possibile dare fiducia alle aziende che la producono, o anche alle ditte farmaceutiche che si occupano di preparare la cannabis terapeutica. Le opportunità sono varie, sono infatti presenti anche numerose start up che si occupano proprio di questo prodotto. Oppure ci si può dedicare al trading online, acquistando titoli azionari delle varie aziende questo settore, oppure attraverso gli investimenti in CFD. Alcuni broker infatti già consentono oggi di investire in CFD di aziende che producono o commercializzano la cannabis legale, con interessanti possibilità di guadagno. Stiamo per altro parlando di investire anche cifre minime, senza doversi esporre con per varie decine di migliaia di euro; una possibilità quindi anche per il piccolo investitore.