cani-hunde
cani-hunde

L’estate con il caldo torrido e i raggi solari è sempre un dilemma per i padroni degli animali. Tante sono le persone che si pongono domande su come e cosa fare con i cani durante il periodo estivo. Ma non sempre a questi quesiti corrispondono risposte esaustive. Tosarli si, tosarli no? Tanta acqua, attenzione all’aria condizionata. Questi alcuni dei consigli dei veterinari di Barkyn, azienda specializzata nell’alimentazione per il cane. Suggerimenti per orientare i proprietari ad una maggiore e costante attenzione rivolta ai nostri compagni di viaggio.

I cani soffrono le alte temperature

Sì, i cani sono soggetti a colpi di calore, in particolar modo i brachicefalici, come i bulldog oppure il Carlino. I bulldog non hanno ghiandole sudoripare, come gli esseri umani, ma rilasciano il calore attraverso la lingua. Ma questo modo di rilasciare il calore non è efficace come quello degli umani, per questo i cani soffrono le alte temperature. E’ utile sapere che se il cane dovesse ansimare troppo e avere una superficie del corpo troppo calda, sarebbe meglio portarlo immediatamente da un veterinario.

Acqua sempre fresca e cibo umido per reidratare

I cani dovrebbero bere in media 50 ml d’acqua per ogni chilogrammo di peso. Un cane de 20 kg deve bere circa 1 litro di acqua al giorno. Ma nei giorni più caldi la quantità di acqua potrebbe essere superiore a 50 ml/peso. Quindi, nelle giornate torride è utile lasciare acqua fresca a disposizione del cane in modo che possa bere ogni volta che ha sete. In quanto all’alimentazione è noto che la maggior parte dei cani mangia cibo secco anche d’estate. Ma nei periodi di maggior calore gli amici a quattro zampe dovrebbero avere anche del cibo umido, che può contribuire all’idratazione. Questo consigliano i veterinari Barkyn per il vostro cane.

No all’aria condizionata, sì alla crema solare

Come per le persone anche i cani devono evitare di passare da temperature molto calde a temperature molto fredde. Mentre per quanto riguarda le passeggiate è utile portare sempre dell’acqua e sui cani con il pelo bianco è consigliabile applicare una protezione solare. Inoltre, è importante evitare di passeggiare durante le ore più calde per evitare ustioni sui cuscinetti della zampa del cane.

Tosarli o no dipende dalla razza

Non tutti i cani nei periodi estivi hanno bisogno di essere tosati per stare più freschi. Alcune razze, in particolare quelle con pelo molto folto, possono beneficiare della tosatura. Mentre altri tipi di razze non ne hanno necessità perché hanno peli che li proteggono dalle scottature solari e prevengono il surriscaldamento della pelle. Discorso a parte per la tosatura igienica, che può essere fatta a tutti per farli stare più comodi e meno caldi in estate.

In spiaggia con acqua, ombrellone e telo da mare

Quando si decide di portare il proprio cane in spiaggia è bene avere acqua sempre a disposizione, portate un ombrellone per farlo stare all’ombra. Utilizzare un asciugamano di modo che il cane non sia a diretto contatto con la sabbia. In alcuni casi, usare della crema solare specifica per cani.