È online il video di “IL CAPOTRENO”, il nuovo singolo del cantautore e polistrumentista ANDREA BIAGIONI estratto dal suo ultimo album “PRANZO DI FAMIGLIA” (Adesiva Discografica/Self), disponibile nei negozi, sulle piattaforme streaming e in digital download. 

Chi desidera vedere il video può farlo al link https://youtu.be/NO7RPbdjdFo. Questo fa parte del progetto“Colour Behind The Walls”, una live session realizzata la scorsa estate nei sotterranei del baluardo di San Paolino, all’interno della cerchia muraria di Lucca, durante la quale il cantautore toscano ha presentato in anteprima il suo album “Pranzo di Famiglia”.

Il giovane, classe 1988, è particolarmente soddisfatto del lavoro fatto. “In questo brano ho utilizzato l’immagine del capotreno per descrivere in modo critico la condizione di una persona che, nel proprio percorso di vita, non prova a destabilizzarsi, a rischiare, ad andare fuori dalla propria “comfort zone” e da quelle che sono le sue sicurezze, ma resta come un treno in balia dei “binari” che le sono imposti dal sistema in cui si trova e della forma mentis che le è stata data, rassegnandosi a vivere in una struttura che non le appartiene“.

Andrea Biagioni: le novità di “Pranzo di famiglia”

PRANZO DI FAMIGLIA” (https://open.spotify.com/album/32DwzZFMNCXbIfIDgJB16m),realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”, è il primo lavoro completamente in italiano di Andrea Biagioni, un disco che mescola con sapienza di arrangiamenti sonorità pop, folk e blues. Nel titolo è racchiuso il concept dell’intero album, che si compone di otto brani autobiografici in cui Andrea Biagioni confessa le sue debolezze e i suoi punti di forza con il linguaggio intimo e confidenziale di chi si racconta ai propri affetti in un momento di raccoglimento, come quello di un pranzo in famiglia. 

Dalla gavetta all’affermazione a “X Factor”

Pur avendo ormai superato i 30 anni, Andrea Biagioni ha iniziato a sviluppare la passione per il mondo della musica quando aveva solo 10 anni. In quel periodo ha iniziato un cammino che gli ha permesso di manifestare doti da polistrumentista e successivamente un cantante.

I suoi primi passi in quel settore li ha mossi studiando pianoforte, poi è stata la volta della chitarra. Ma non si è fermato qu. Il giovane si è infatti avvicinato anche ad altri strumenti tra cui varie percussioni (cajon, bongo, djambé, udu), il basso elettrico e l’armonica a bocca. 

A 14 anni è stata la volta delle prime esibizioni nei locali lucchesi, poco distanti dalla sua casa. Ad apprezzare le sue doti sono in tanti e questo lo port a partecipare ad alcuni festival, oltre a prendere parte al progetto “Voci Sole” di Paolo Ruffini. La versatilità è una delle sue doti, riconosciuta anche dagli addetti ai lavori. Proprio questa sua caratteristica che lo porta a entrare nel cast di diversi musical, girando l’Italia assieme ad una compagnia teatrale per cinque anni.

Il richiamo della Tv non tarda ad arrivare. Nel 2016 è uno dei concorrenti della decima edizione di “X Factor“, dove gareggia nella squadra degli “Over 25” di Manuel Agnelli. E il risultato ottenuto è di tutto rispetto: arriva infatti in semifinale con l’inedito “Il Mare Dentro. La collaborazione con l’artista prosegue anche al termine del talent show. Sarà proprio lui ad aprire le prime 12 date del “Folfiri o Folfox Tour 2017” degli Afterhours.

La partexipazione a Sanremo Giovani

Il Mare Dentro” è anche il titolo dell’EP pubblicato dopo la partecipazione ad X Factor. Qui oltre all’omonimo inedito sono contenute cinque cover da lui interpretate nel corso del talent show. Nel 2018 entra nel cast di Sanremo Giovancon il brano“Alba Piena”.

E anche qui si distingue per una doteparticolare. E’ l’unico fra i partecipanti ad essere accompagnato da un terzetto d’archi: la sua performance conquista il quarto posto della prima delle due serate del Festival.

Il video del brano, frutto di un’idea di Augusto Titoni e di Andrea, rappresenta il passaggio, la scelta, la presa di coscienza del cambiamento radicale che avviene nella vita del protagonista,. Questo viene espresso da una serie di immagini che raccontano con semplicità ed eleganza, il rifiorire delle emozioni da uno stato di aridità emotiva. Un ritratto autobiografico come primo tassello di un progetto che si svilupperà nell’album“Pranzo di Famiglia”, uscito il 25 ottobre 2019.