Alessandro Fonsati, CEO di Ford Authos, ha parlato ai microfoni di Time Magazine a margine dell’Automotive Dealer Day di Verona.

Le parole di Alessandro Fonsati

“La partnership CDK Global-Ford Authos è nata da due anni, che sono quelli in cui sono dentro a questo mondo. CDK è un fornitore che ho trovato già all’interno di Authos che in questi due anni di cambiamento radicale sul nostro modello di business ci ha fornito gli strumenti per poterci permettere quest’evoluzione. Ci siamo incontrati qualche mese fa. All’inizio delle presentazioni io parto dai risultati che di solito si mettono in fondo. Io voglio portare una testimonianza. Sono numeri di Authos, non quello che dico io”.

Quali sono i vantaggi di questa partnership?

“Il valore aggiunto è stata la valorizzazione del capitale umano condito con l’aggiunta di strumenti adeguati e la formazione legata all’utilizzo di questi strumenti. E’ un lavoro di team, di concertazione, dal presidente al personale. La nostra è un’azienda giovane, l’età media è di 31 anni. Alcune delle nostre figure di riferimento sono donne, compreso l’amministratore delegato. Lavoriamo come una grande famiglia, è il segreto del nostro successo. CDK ci ha dato visibilità a quelle che sono le loro tecnologie, di vedere nell’intimo tutte le informazioni e di poterci mettere il nostro modello di business all’interno dello strumento.