Stella Alpina
Stella Alpina

Si apre con un quarto posto assoluto alla rievocazione storica Stella Alpina l’inizio della nuova collaborazione e media partnership tra Adrenaline24h e la storica Scuderia del Portello.

Il quarto posto alla Stella Alpina

Il risultato è frutto della grande abilità della Scuderia del Portello, che ha preparato e seguito l’auto in maniera perfetta. Una fantastica Alfa Romeo Giulia 1300 del 1969 Partecipò alla Pechino Parigi nel 2016, appartenente al Museo Dinamico delle Alfa Romeo da competizione.

La collaborazione

La collaborazione parte sotto i migliori auspici. Proseguirà per tutto il 2021, dando vita a un articolato progetto dinamico. Lo scopo è valorizzare da un punto di vista mediatico le molteplici attività organizzate della Scuderia del Portello. Parliamo di raduni, concorsi di eleganza, attività di incentive, team building e la Factory. Potranno contare sulla massima visibilità.

Dichiarazioni

Soddisfatto Ermanno De Angelis di Adrenaline24H “Nonostante la presenza di diversi top drivers e grazie al fondamentale servizio tecnico della Scuderia del Portello, siamo riusciti a portare nelle prime posizioni una vettura come l’Alfa Romeo Giulia, solitamente non avvezza ai vertici delle classifiche nelle gare di regolarità. Questo è solo l’inizio del nostro progetto e nei prossimi mesi ci saranno diversi interessanti appuntamenti da seguire insieme”.

Gli ha fatto eco Andrea Cajani, Team Manager della Scudera del Portello. “Siamo lieti di annoverare anche la Stella Alpina tra le gare a cui ha partecipato la Scuderia del Portello nei suoi 40 anni di storia, soprattutto con questo trofeo vinto dall’equipaggio di Adrenaline 24H che si aggiunge al palmares del Team. A loro vanno i miei complimenti, con il piacere di averli trovati al traguardo pienamente soddisfatti del l’esperienza con la nostra Giulia; il focus della Scuderia del Portello Experience è proprio questo: far divertire gli appassionati e trasmettere loro emozioni uniche alla guida della storia del marchio sportivo del Biscione con le vetture del Museo Dinamico Alfa Romeo storiche da competizione della Scuderia del Portello”.