Anche l’occhio vuole la sua parte. Dato il via all’Eicma 2016 (8-13 novembre), 74esima edizione dello showroom per eccellenza delle due ruote, abbonda il fascino femminile fra gli stand delle Case.

EICMA, UN SECOLO E NON SENTIRLO

Eicma Spa rappresenta, attraverso l’Esposizione internazionale ciclo e motociclo, la creatività e la storia delle aziende. Associate fra loro in Confindustria Ancma, della quale è espressione diretta. Settore da rivitalizzare continuamente, cercando di tenerne vivo l’appeal tra gli appassionati, conquistandone dei nuovi. L’Esposizione internazionale ciclo e motociclo si svolge ogni anno a novembre a Milano. E’ la fiera principale per numero di visitatori, espositori e stampa, proveniente da ogni angolo del globo. Salone ancora oggi, trascorsi oltre 100 anni dalla sua prima edizione del 1914, un incubatore di tendenze. Ogni anno qui vengono presentate le più attese world premiére dell’intero mercato.

AVVENENTI BELLEZZE

Quest’anno spiccano  le tre novità Bmw NineT, la moto che sussurra ai customizer: “Urban GS”, “Pure” e “Racer”. 215 CV per 165 kg, il bicilindrico della Ducati Panigale 1299 Superleggera batte ogni record di potenza finora assistito su una moto di serie. Poi l’Harley-Davidson Ultra Limited, col nuovissimo motore “Milwaukee-Eight”, dotato di testate a quattro valvole con raffreddamento a liquido. Verrà quasi certamento commercializzata il prossimo anno la Yamaha T7 Concept, una vera fuoristrada che richiama alla mente il glorioso Ténéré. La motorizzazione prevista deriva dal bicilindrico della MT-07. Monta un propulsore elettrico alimentato da batterie agli ioni di ioni la Vespa Elettrica. Una svolta epocale per Piaggio che dovrebbe entrare in produzione nella seconda metà del 2017. L’Esposizione si distingue per la sua straordinaria capacità di riunire in un solo luogo innovazione e passione, tecnica ed emozione, sogno e mobilità. Soddisfacendo le attese di aziende partecipanti e visitatori, con splendide ragazze a contorno che illuminano la scena coi loro sorrisi, richiamando l’attenzione. Gustatevene le foto!