nazionale di calcio italiana
nazionale di calcio italiana

“Il cielo è azzurro sopra Berlino”. “Campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo”. Ogni generazione ha il suo ricordo, legato ad un titolo o magari anche solo ad una partita (vedi Italia-Germania 4-3) ma la nazionale di calcio italiana ha prima di tutto un compleanno da festeggiare. Tutto è iniziato infatti il 13 gennaio 1910.

La Nazionale di calcio italiana

La Federazione nacque nel 1898, ma ci vollero più di dieci anni per vedere la nazionale di calcio italiana. Il primo tentativo di dar vita a una selezione fu effettuato già nel 1899, con una partita giocata contro gli svizzeri e vinta 2-0 ma ufficialmente la nascita avvenne appunto solo il 13 gennaio 1910, per merito del presidente della Federazione Italia Giuoco Calcio (dall’anno prima nuovo nome della FIF) Luigi Bosisio. La commissione tecnica designò Umberto Meazza come allenatore.

La prima partita

Per la prima partita bisognò aspettare ancora qualche mese. Andò in scena il 15 maggio, all’Arena Civica di Milano contro la Francia: 6-2 il risultato finale. Nell’occasione, Francesco Calì dell’Andrea Doria fu il capitano della selezione. Il primo storico gol degli Azzurri venne messo a segno da Pietro Lana, autore alla fine di una tripletta. Fu solo l’inizio della grande storia Azzurra, culminata con la vittoria di quattro titoli mondiali (1934, 1938, 1982 e 2006), oltre all’Europeo di casa del 1968.