Wiko WIM
Wiko WIM

Presentazione ufficiale per i due smartphone top di gamma di Wiko, brand francese di telefonia che rafforza la sua presenza sul suolo italiano. Dalla sede di Torre 2 Garibaldi parte, dunque, la corsa di Wiko verso la conquista del mercato di casa nostra.

Wiko WIM
Wiko WIM

Wiko, due smartphone di fascia alta

E per cercare di guadagnare terreno in Italia, rilancia. E presenta due nuovi smartphone di fascia alta, WIM e WIM Lite. Un brand che punta in alto e vuole fare. Ed in questo termine c’è davvero tutto. Perché da Marsiglia, dove è nata l’azienda nel 2011, ad oggi ne è passata tanta di acqua sotto i ponti. Oggi Wiko ha una sede all’interno del quartiere tecnologico Porta Nuova nel cuore di Milano. Ha una fetta di mercato pari al 7% e può ambire ad altissimi traguardi, come il raddoppio del fatturato per il 2017.

Wiko WIM Lite
Wiko WIM Lite

Prodotti di alta gamma

E lo fa con una filosofia ben precisa. Taglio dei margini di guadagno e, di conseguenza, anche dei prezzi finali dei propri prodotti. E dunque spazio ad un WIM Lite a soli 199 euro e il WIM a 399. Dati da avvicinare al fatto che con questi prodotti l’azienda offre la più avanzata esperienza visiva e fotografica, avvalendosi di collaborazioni di alto livello come quella con Qualcomm, DxO e Vidhance, tra le più importanti realtà nei settori di competenza.

Wiko WIM Lite
vWiko WIM Lite

Inaugurazione over the top

La presentazione ufficiale dei nuovi WIM e WIM Lite è stata l’occasione per inaugurare la nuova sede dell’azienda. Uffici al 23esimo piano della Torre 2 Garibaldi, con vista panoramica su Milano mozzafiato. Wiko punta a rimanere al top pensando ad un 2016 che l’ha vista guadagnare il secondo posto tra i brand di telefonia più venduti in Francia. Il quarto nel mercato italiano e, nello stesso anno, l’accesso alla Top 4 delle aziende di smartphone in Europa Occidentale.

Le carattetistiche tecniche

Per lo sviluppo di WIM e WIM Lite, Wiko ha stretto una proficua collaborazione con Qualcomm, DxO e Vidhance. Con Qualcomm si è cercato di ottenere la migliore combinazione del modulo a doppia fotocamera con il suo processore. WIM monta un processore di nuova generazione, lo SnapdragonTM 626. Sfruttando l’efficienza di questo chipset e le informazioni che le due fotocamere inviano ad esso, la tecnologia Qualcomm Clear Sight si ispira al funzionamento dell’occhio umano. La consulenza di DxO, invece, ha portato allo sviluppo di due fotocamere posteriori RGB e Black&White con sensore Sony IMX258, entrambe da 13 MP che, accoppiate al Dual LED Tone Flash e ad un’apertura di 2.0, vantano l’innovativa Qualcomm® Clear Sight Technology e l’ottimizzazione firmata DxO, per consentire una migliore definizione degli scatti in ogni condizione di luce.

Video in 4K

Un’esperienza dal risultato professionale completata dalla possibilità di salvare le immagini in formato RAW, conservandone la più alta definizione. Inoltre, per scattare selfie sempre perfetti, WIM propone una fotocamera anteriore da 16MP con LED Flash. Il nuovo device Wiko offre la possibilità di registrare video in 4K, anche in movimento, grazie allo stabilizzatore delle immagini e all’auto-zoom.

Prezzi e disponibilità

Wiko WIM è disponibile nella versione da 64GB di ROM (espandibili con microSD fino ad ulteriori 128GB). E dispone di una batteria da 3.200 mAh dotata di tecnologia Qualcomm Quick ChargeTM che permette di raggiungere il 60% di carica in soli 30 minuti. E’ disponibile nei colori Black, Gold e Deep Bleen, caratterizzato dalla finitura Chroming. Prezzo consigliato 399,99 euro. Disponibile in Italia a partire da luglio. Wiko WIM Lite è disponibile nei colori Black, Gold, Deep Bleen e Cherry Red e memoria da 32GB. Con l’elegante finitura Chroming. Prezzo consigliato di 199,99 euro. Disponibile in Italia a partire da luglio.