Vacanze in Europa: Attenzione alle multe e ai divieti!

Vacanze in Europa: Attenzione alle multe e ai divieti!

1 469
Londra, foto Pixabay
Londra, foto Pixabay

L’estate è appena cominciata e dopo un inizio di giugno all’insegna delle pioggie e delle basse temperature è finalmente arrivato il caldo. Molti turisti sono già in viaggio, ma di sicuro non i più giovani, che dovranno attendere la fine della maturità e degli esami universitari. Sono soprattutto questi ultimi che tra luglio e agosto viaggeranno in tutta Europa per festeggiare e scoprire nuovi paesi del Vecchio Continente. Ma i giovani italiani dovranno fare attenzione a non esagerare con la baldoria: le sanzioni previste per i comportamenti anti-sociali all’estero sono spesso piuttosto salate.

Evitare sperperi di denaro

Per evitare inutili sperperi di denaro bisogna perciò tenere a mente alcune piccole regole da rispettare nelle città che si intende visitare. Quali sono le norme da non dimenticare assolutamente? Lo studio realizzato dal sito Voucherbox.co.uk e dal motore di ricerca intermodale GoEuro, ha analizzato le pene pecuniarie per i reati di ordine pubblico in ben 18 città europee. Tra i reati più comuni presi in considerazione vi sono il consumo di alcolici in strada, il fumare in aree vietate, l’ubriachezza molesta, il viaggiare sui mezzi di trasporto senza biglietto e l’urinare in pubblico.

Dalla ricerca emerge che in fatto di fumo in aree vietate è senz’altro Dublino la città più intransigente. Nella capitale irlandese essere beccati con la sigaretta accesa dove non è consentito può costare infatti fino a 3000 euro di multa. Coloro che sceglieranno Parigi o la tranquilla Reykjavik possono stare un po’ più tranquilli: nelle due città le sanzioni sono rispettivamente di 150 e 70 euro.

Vacanze in Europa, multe a casa

Fare pipì in pubblico è un’altra cosa da evitare. In Italia può costare davvero caro (a Roma le multe possono arrivare fino a 10.000 euro), mentre all’estero questo comportamento è sanzionato con pene pecuniarie che vanno dai 20 euro di Berlino ai 1132 euro di Praga. È certamente utile ricordare che in molte città europee l’urinare in strada è considerato un illecito che talvolta prevede persino il fermo temporaneo.

Per quanto riguarda il viaggiare senza biglietto sui mezzi pubblici, è bene sapere che a Londra la multa più consistente può raggiungere i 1311 euro e che a Lisbona si rischia di pagare fino a 100-150 volte il prezzo del titolo di viaggio. Reykjavik è invece la città più tollerante: non si viene multati ma bisogna immediatamente scendere dal mezzo.

L’ubriachezza molesta è quasi ovunque punita con pene abbastanza severe. A Madrid si può dover sborsare fino a 600 euro, a Lisbona è prevista addirittura l’incarcerazione e così a Helsinki, dove si rischia tra le 8 e le 24 di prigione. Copenaghen è la meta dove ubriacarsi disturbando gli altri è punito meno severamente: nella capitale danese le multe per questo genere di infrazione partono dai 50 euro.

goeuro

1 COMMENT

Rispondi