Porto di Acciaroli, Cilento
Porto di Acciaroli, Cilento

Una vacanza nel Cilento, tra mare, sole e una buona dose di divertimento. Con la famiglia, alla ricerca di spiagge dove poter far scorrazzare liberamente una piccola peste di 16 mesi. Perché, in fin dei conti, il ruolo di un genitore è anche quello di poter dare il meglio possibile ai suoi figli.

Hyundai Santa Fe
Hyundai Santa Fe

Vacanza nel Cilento con la Hyundai Santa Fe

Una vacanza all’insegna dei chilometri da percorrere. Perché dalla provincia di Milano a quella di Salerno è lunga. Nel dettaglio, da Novate Milanese fino ad Acciaroli, vale a dire oltre 900 chilometri. Da percorrere in due volte, all’andata e al ritorno. E poi gli spostamenti sul posto, tra strade asfaltate e qualche sterrato che non manca mai. Risultato: più di 2.000 chilometri percorsi in 15 giorni. Non potevamo che affidarci ad una vettura importante come la Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 200hp 4WD.

Hyundai Santa Fe
Hyundai Santa Fe

Una vettura, mille situazioni

Per prima cosa, il caricamento dell’auto prima della partenza. Una delle operazioni più complesse della storia, perché più è grande la vettura e più è capace l’uomo a volerla riempire. E anche in questa circostanza, nonostante le generose dimensioni, siamo riusciti a raggiungere la famosa copertura “a tappo”. Ma, si sa, con una bambina piccola i bisogni aumentano. E dunque ecco il passeggino, il lettino da campeggio, una valigia tutta per lei, i giochi del mare e così via. E poi, non vuoi portare qualche provvista?

Motore e carrozzeria al top

Per fortuna l’auto ha risposto bene. La Hyundai Santa Fe ha una carrozzeria da fuoristrada, che si unisce però ad un’eleganza da auto cittadina. Tetto apribile, alzacristalli elettrici, sistema di infotainment e un display decisamente grande. C’è tutto quello che ci si potrebbe aspettare su un’auto premium da città con l’aggiunta di quattro ruote motrici che danno una spinta unica. E difatti il viaggio si è rivelato di una comodità incredibile: siamo partiti di notte per due motivi. Per non incrociare traffico e per far riposare la bambina (e le nostre orecchie :-D). Avendo strada libera, abbiamo potuto testare per bene la Hyundai Santa Fe. Ma ricordiamoci che quando si è alla guida, specialmente se ci sono altre persone con noi, non si corre: e difatti nonostante il motore fosse molto generoso (un quattro cilindri 2.2 con 200 CV e 3800 giri/min) abbiamo preferito non schiacciare troppo. Anche se abbiamo raggiunto con molta facilità anche i 180 km/h in rettilineo, per poi tornare sui nostri passi.

Hyundai Santa Fe
Hyundai Santa Fe

La comodità, un must

L’abitacolo si è rivelato essere molto comodo e spazioso. Nonostante la presenza del seggiolino per la bambina, una seconda persona aveva ampio spazio di movimento al suo fianco. Davanti la postazione di guida era confortevole. Unico neo, i poggiatesta: non li abbiamo trovati confortevoli. Per il resto, c’è ben poco da dire: anche i consumi si sono rivelati nella norma (abbiamo chiuso la vacanza con 7,9 litri di media per 100 km). Infine il prezzo: non è un’auto economia e questo si sapeva. Anzi, è decisamente di fascia alta, visto che da listino si va dai 37.350,00 euro dell’allestimento Classic ai 52.350,00 necessari per lo Style. Ma, avendola provata, garantisco che ne vale davvero la pena.