Tinaba

Tinaba è la nuova app che consente di effettuare il pieno di benzina direttamente dallo smartphone. I pagamenti avvengono in formato digitale nei 200 distributori della rete IP abilitati.

Tinaba: puoi fare il pieno di benzina grazie allo smartphone

Fare benzina è un’operazione necessaria, ma che spesso può essere snervante a causa delle code e del tempo necessario per effettuare il pagamento. Ora, però, questo tutto potrà avvenire in modo più semplice e veloce. Circa 200 stazioni self-service IP Matic  presenti su tutto il territorio nazionale consentiranno di pagare il carburante con un semplice tap sul proprio smartphone. Questa opportunità è resa possibile dalla collaborazione tra il gruppo Api, una delle compagnie petrolifere leader in Italia, e Tinaba, l’app che consente di trasferire, condividere e aggregare il denaro a costo zero.

Sull’app sarà possibile scegliere l’importo per il rifornimento, selezionare la pompa in cui fare rifornimento e ottenere la ricevuta. Il tutto nell’arco di pochissimi minuti e senza alcun costo di commissione. L’utente dovrà scendere dalla propria vettura solo per inserire l’erogatore.

Tinaba: come usufruire del servizio

Una volta scaricata l’app sul proprio smartphone o tablet, sarà possibile conoscere in tempo reale i distributori aderenti all’iniziativa. E’ sufficiente accedere alla sezione “Mirino” per visualizzare le pompe più vicine alla zona in cui ci si trova.

Dopo essere arrivati nell’area di servizio IP Matic, sarà necessario attivare il bluetooth del dispositivo per vedere il simbolo della pompa di rifornimento lampeggiare nel menù della app Tinaba. In alternativa, è possibile selezionare il distributore dalla lista che compare in app.

L’utente dovrà quindi inserire l’importo e prenotare la prima pompa disponibile più vicina al veicolo. A rifornimento effettuato, sarà Tinaba a inviare la ricevuta di avvenuto pagamento.

Tinaba: un servizio innovativo in costante crescita

Entro la fine dell’anno il numero dei distributori aderenti è destinato a raddoppiare. Molti nostri connazionali, in ogni zona della Penisola, avranno così la possibilità di verificare di persona i vantaggi del servizio. IP punta infatti a diminuire in modo progressivo l’uso del contante, ma garantendo comodità e convenienza a tutti i suoi clienti.

La partnership tra la nostra azienda e una delle più importanti compagnie petrolifere italiane nasce dall’esigenza di dotare gli automobilisti di uno strumento di pagamento che sia al tempo stesso sicuro e immediato, per ridurre in maniera significativa i tempi di attesa in coda e gli eventuali disagi legati alla mancanza di contante disponibile al momento di fare il pieno” – ha dichiarato Elena Lavezzi, co-CEO di Tinaba.