Thomas Edison

Risale a 170 anni fa la nascita di Thomas Edison, uno degli scienziati più importanti della storia. A lui si deve l’invenzione della lampadina, ma anche di molti altri brevetti.

Thomas Edison: l’invenzione della lampadina

Dopo anni particolarmente impegnativi nel 1879 arriva la creazione che ha regalato la popolarità ad Edison. Si tratta ovviamente della lampadina, una rivoluzione per quel periodo. È l’anno di fondazione della Edison Electric Light Company, sorta con finanziamenti da parte di gente del calibro di J.P. Morgan e Vanderbilt.

Inizialmente, però, non è semplice per lui reclamare la paternità di questa invenzione. Per ben dieci anni, infatti, si realizza una vera e propria lotta per i brevetti. Una situazione che si verifica in concomitanza con la guerra per la distribuzione dell’elettricità. Sostenitore di un sistema a corrente continua (direct current DC), Edison si contrappose a quello a corrente alternata (alternate current, AC). Per sostenere la sua posizione l’uomo sottolinea i pericoli del sistema AC con slogan, convegni, incontri e dimostrazioni.

Thomas Edison: altre invenzioni utili

Thomas Edison ha però dato il suo importante contributo anche ad altri prodotti presenti nella nostra quotidianità. Tra i suoi brevetti ci sono anche la prima cinepresa, chiamato “cinetoscopio”, la fluoroscopia (anche se aveva paura dei raggi X e delle conseguenze delle radiazioni), il microfono a carbone (in uno nei telefoni fino al 1980).

Suoi anche molti contributi per l’evoluzione dell’automobile.  Determinante in questo ambito l’amicizia con Ford.

Thomas Edison: un’eredità pesante

Il lavoro di Thomas Edison è stato quindi fondamentale per semplificare la vita di molti di noi. Elettricità e luce, suoni e colori sono dovuti proprio al suo incessante lavoro. Il suo genio è stato ancora più apprezzato anche per la capacità di guardare alla realizzabilità commerciale delle sue invenzioni. Un approccio all’avanguardia visto che parliamo di più di un secolo fa.

Un’affermazione resa possibile grazie anche al suo modo di affrontare le varie situazioni, senza mai abbattersi di fronte alle difficoltà. Durante la sua attività, infatti, ha collezionato non pochi insuccessi, ma ha sempre dimostrato di sapersi rialzare con coraggio.