Smau: ritorna a Milano dal 21 al 23 ottobre

Smau: ritorna a Milano dal 21 al 23 ottobre

0 280

Torna fra soli pochi giorni, a Fieramilanocity, Smau, manifestazione per eccellenza dell’Innovazione del digitale per le imprese e le amministrazioni locali. Con più di 450 aziende, 300 workshop, 40 speed pitching e il moderno ecosistema proiettato al futuro caratterizzato da 300 startup, 40 workshop in lingua inglese e 70 investitori internazionali, l’obiettivo dell’evento è contribuire alla competitività del business italiano.

Numerosi gli eventi in programma da mercoledì 21 a venerdì 23 ottobre, a partire dal convegno inaugurale di apertura (ore 10.30). I temi di discussione che verranno trattati riguarderano le sfide che le piccole e le medie imprese dovranno affrontare dal punto di vista del proprio rinnovamento sui territori regionali, nazionali e internazionali. Un compito certamente non di facile attuazione, a cui bisognerà rispondere attraverso la ricerca e l’innovazione, abbinate a un veloce accesso alle tecnologie digitali di qualità.

Nei dibattiti condotti dal prorettore del Politecnico di Milano Giuliano Noci e dal Vice Direttore Alessandro Plateroti presenzieranno personalità di spicco quali Filippo Ligresti, amministratore delegato della Dell, e il vicepresidente e l’assessore delle attività produttive della Regione Abruzzo Giovanni Lolli. In chiusura l’intervento del presidente della regione Lombardia Roberto Maroni.

Nella giornata di giovedì spazio a “Smart Communities e Innovazione Sociale come motore di sviluppo del territorio e delle imprese. Il Premio Smart Communities” (ore 14). L’evento diretto a confrontare il know how delle imprese già rivelatesi pronte per supportare il progresso di aziende mature e gli enti locali, con la partecipazione dei vincitori del Premio Smart Communities, introdotti dalla giornalista di Radio 24 Chiara Albicocco.

Venerdì si terrà invece “Innovazione e competitività per le imprese italiane: Trasformazione Digitale e Open Innovation – Premio Innovazione Digitale e Premio Lamarck” (ore 14.30), destinato a mettere in luce quelle aziende resesi simbolo di modernizzazione. A prendere parola sulla prossima rassegna è stato lo stesso presidente di Smau Pierantonio Macola: “In Italia si sta delineando una nuova geografia del settore dell’innovazione. L’obiettivo che abbiamo in Smau è offrire alle oltre 80.000 imprese che partecipano ogni anno ai nostri eventi l’accesso a tutti gli attori di questo ecosistema, agevolare la creazione di un mercato federato che valorizzi e promuova le specificità dei territori e dei nuovi hub dell’innovazione.

Tra le attrattive principali ci saranno pure i progetti Fabbrica 4.0 (diretto a utilizzare efficacemente il digitale nelle imprese manifatturiere in collaborazione con Confindustria), Commercio e Turismo (in accordo con Confcommercio); Smart Communities e Social Innovation, e Smau International, piattaforma ideale per le imprese interessate ad espandere il proprio business all’estero.

NO COMMENTS

Rispondi