Foto Pixabay

Fare il possibile per tutelare la propria salute è diventato ormai fondamentale e oggi, grazie al progetto Seguilaterapia, potrà essere più semplice.

Seguilaterapia: origini del progetto

Seguilaterapia è il nuovo servizio patrocinato da FIMMG insieme a Federfarma e FOFI, che consente ai pazienti di ricevere il sostegno adeguato nell’assunzione delle terapie prescritte dal medico. Ogni paziente ha così la possibilità di ricevere promemoria personalizzati.

Ogni farmacista che decide di aderire, in collaborazione con il medico, può aiutare il paziente ad assumere correttamente le medicine prescritte. Questo consente di diminuire dimenticanze ed errori grazie a dei promemoria che avvisano il paziente sull’avvicinarsi dell’esaurimento della confezione.

Filippo Bovi, Head of Marketing Operations di Mylan, ha così spiegato in esclusiva per TimeMagazine.it meglio le particolarità di un’iniziativa così importante: Il nostro progetto è unico in Italia per completezza: è trasversale su tutte le aree terapeutiche e non è vincolato all’utilizzo dei farmaci Mylan. E’ un servizio che offre a tutti i pazienti con malattie croniche, anche i meno avvezzi alla tecnologia, un aiuto concreto nel quotidiano. Ricevere promemoria ogni qualvolta si deve assumere il farmaco e quando la confezione di medicinali si sta esaurendo, significa contribuire in modo significativo a ridurre dimenticanze ed errori e a rafforzare l’aderenza terapeutica”.

Seguilaterapia: come nasce il progetto

L’obiettivo di Seguilaterapia è di contribuire a risolvere un problema diffuso in ambito sanitario quale l’aderenza terapeutica. Molti pazienti, infatti, finiscono spesso per sbagliare dosaggio o interrompere l’assunzione dei medicinali, compromettendo l’efficacia della cura con conseguenze gravi sulla salute ma anche sulla sostenibilità del Sistema Sanitario, che deve impiegare risorse di personale ed economiche per far fronte ad interventi di cura causati dalla non adeguata aderenza terapeutica.

L’iniziativa nasce proprio per venire incontro a queste esigenze: Mylan è da sempre molto sensibile al tema dell’aderenza terapeutica. Il nostro primo progetto per aiutare i pazienti in questa direzione è stato il “packaging parlante”, che risale al 2010. Oltre ai diversi toni cromatici utilizzati per differenziare le aree terapeutiche, era stata inserita infatti sul retro della confezione una tabella con indicazioni su assunzione e posologia, per aiutare il paziente a seguire in modo corretto la terapia. Per sviluppare il progetto Seguilaterapia abbiamo dedicato diversi mesi ad una fase di analisi dello scenario, con il supporto dei farmacisti e dei medici, per capire quali fossero le reali esigenze degli operatori del settore e dei pazienti. Questo è stato determinante per ottimizzare e dare vita ad un servizio che fosse il più possibile funzionale”.

Il riscontro al momento è più che positivo: sono 2.000 i pazienti arruolati. Si sono superate le 1.000 farmacie aderenti: di queste circa 900 hanno reclutato un numero significativo di pazienti.

Le caratteristiche del servizio

Per usufruire del servizio, completamente gratuito, basta recarsi in una delle farmacie aderenti.  Qui si potrà richiedere al farmacista di inserire il piano di cura rilasciato dal medico e il numero sul quale si desidera ricevere i promemoria. Sono tre le modalità previste: notifica tramite APP dedicata, SMS al numero di telefono fornito o messaggio vocale ricevuto direttamente sul telefono di casa o sul cellulare.

Al momento il 90% circa delle persone ha preferito l’SMS. Molti dei malati cronici, infatti, non sono avvezzi alla tecnologia.

I dati rilasciati dal paziente sono protetti dalla vigente normativa sulla privacy. E’ possibile inoltre modificare in ogni momento il piano di cura seguendo le indicazioni del medico. Al farmacista spetta il ruolo di inserire questi dati nel software e di aggiornarli eventualmente su input del paziente o del medico. In alternativa,
medico e farmacista possono interagire direttamente tramite Netmedica, il portale della FIMMG che è
collegato direttamente a quello di Seguilaterapia.

Gli obiettivi futuri

Mylan, azienda farmaceutica leader a livello mondiale e sponsor del servizio, non ha intenzione di fermarsi qui. “A breve ci saranno certamente evoluzioni – conferma Bovi -. Abbiamo intenzione di perfezionare il progetto grazie al feedback degli utenti e di tutti i player coinvolti. L’obiettivo per il 2017 è coinvolgere altri interlocutori per dare evidenza di cosa significhi seguire il paziente in modo reale. Questo compito sarà ovviamente trasferito a parti terze. Siamo riusciti a stringere collaborazioni con ASL e ospedali sul territorio, che stanno utilizzando il progetto per supportare i propri utenti. Abbiamo raccolto anche l’interesse di una regione in particolare, che nel 2017 sarà parte attiva nella promozione del servizio”.