Come ogni anno, il Festival di Sanremo riunisce l’Italia intera e porta con sé notevoli polemiche, alimentate anche attraverso i moderni smartphone.

UNA RICERCA ELABORATA – La tecnologia prende sempre maggior piede nelle tradizioni quotidiane e assumono ormai il ruolo ideale per commentare quanto viene apprezzato, ma soprattutto criticare ferocemente i fenomeni meno graditi. Proprio per questo Paddy Power, realtà operante nelle scommesse online, mostra ancora una volta forte seguito verso gli internauti e ha creato un apposito sistema con elaborati algoritmi capaci di scansionare approfonditamente il mondo social. Analisi semantica dei tweet cha ha saputo redigere una classifica dei cantanti più detestati, secondo una lunga scansione che va dai 5.000 ai 10.000 tweet, dritti al punto come la graduatoria stessa.

DEBUTTO POCO CONVINCENTE – Statistiche diffuse sulle personalità più insultate della rete che permette di comprendere al meglio quanto successo alla serata di apertura. Malgrado il notevole successo raccolto, diversi utenti hanno voluto criticare animatamente Morgan e i suoi Bluevertigo. Le polemiche verso l’ex giudice di X-Factor sono spesso feroci e anche stavolta non sono mancati gli “apprezzamenti”. A dirla tutta nemmeno i bookmaker puntavano sul gruppo, basti notare che erano quotati a 30.00 volte come potenziali vincitori di questa edizione.

CRITICATE VECCHIA E NUOVA SCUOLA – Bersagliati nella seconda serata soprattutto gli Zero Assoluto. Esibirsi in chiusura non ha condotto ad alcun vantaggio e il 35.00 come possibili trionfatori della rassegna canora fa comprendere quanto verrebbe ritenuto sorprendente il successo nella serratissima battaglia. Il web aiuta a capire in anticipo le moderne tendenze e anche in questo caso i verdetti iniziali sulle star partecipanti sono arrivati, non troppo teneri per quanto riguarda icone storiche quali gli Stadio e Patty Pravo, come del resto gli esponenti della nuova generazione Valerio Scanu e i Dear Jack.

 

Rispondi