Si avvicina l’evento in cui sarà mostrato in anteprima il Samsung Galaxy Note 7, la nuova creatura dell’azienda coreana. Secondo le ultime indiscrezioni, la data scelta dovrebbe essere il 2 agosto. In quel giorno, infatti, è in programma l’evento Unpacked. Alcune anticipazioni sulle caratteristiche dell’apparecchio sono già note, ma altre devono ancora essere svelate.

Come sarà il sistema operativo

Una curiosità interessante riguarda la versione del sistema operativo: Android 6.1. In questo caso, le ipotesi sono due: Android 6.1 è un aggiornamento di Marshmallow oppure Android 6.1 è il nome provvisorio di Nougat che, come è noto, sarà Android 7.0? Con ogni probabilità la società coreana dovrebbe avere testato il sistema operativi più recente sul vecchio processore, il Samsung Galaxy Note 5.

Lo scanner dell’iride

Particolare attesa si è generata per la presenza di uno scanner dell’iride. Una scelta fatta da Samsung per tuttelare al massimo la privacy dei suoi utenti. Grazie a un brevetto depositato negli Stati Uniti dal produttore coreano, infatti, sarà possibile contare su un sistema biometrico innovativo. Questa tecnologia è in grado di sfruttare tre lenti per riconoscere l’utente proprio attraverso l’iride. Per questo sulla parte superiore della cover sono stati inseriti tre fori circolari. Il foro ellittico, invece, potrebbe essere il quarto componenente dello scanner, ovvero l’emettitore a infrarossi.

La denominazione

Evan Blass, uno degli esperti maggiori del mondo Android, ha inoltre confermato sul suo profilo Twitter la denominazione della nuova creatura Samsung. Il phablet, infatti, si chiamerà Samsung Galaxy Note 7, pur non essendo mai uscito il Samsung Galaxy Note 6. L’azienda non ha dato spiegazioni ufficiali su questa scelta, ma sembra che l’intenzione sia di evitare di dare l’immagine di un prodotto meno performante. Gli attuali top di gamma dell’azienda, infatti, hanno già raggiunto il numero 7.

Altre caratteristiche tecniche

Blass ha confermato anche altre peculiarità del nuovo dispositivo. Schermo da 5,7 pollici, Quad HD Super AMOLED, 64GB di memoria interna. Presente anche uno slot per schede microSD per rendere la memoria ancora più ampia. Se queste specifiche saranno confermate nei fatti, vorrà dire che per avere un dispositivo dotato di schermo Ultra HD 4K sarà necessario attendere l’arrivo sul mercato del Samsung Galaxy 8. 

Il Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe essere disponibile con una fotocamera posteriore da 12 megapixel e una frontale da 5 megapixel. Il nuovo phablet sarà inoltre IP68, il che significa che sarà a prova di polvere e in grado n grado di sopportare fino a cinque piedi di immersione in acqua per un massimo di 30 minuti. I colori disponibili dovrebbero essere tre: nero, argento e blu.

1 COMMENT

Rispondi