Peugeot Onyx
Peugeot Onyx

Torna la Design Week a Milano e con essa le centinaia di eventi in programmazione che animeranno il capoluogo lombardo dal 4 al 9 aprile. Fra questi anche l’esposizione della Concept Car Peugeot Onyx. Presentata al pubblico durante il Salone di Francoforte del 2013, sarà ammirabile dal vivo anche dai visitatori che nel corso della Design Week si recheranno presso via Francesco Crispi, nei pressi della nuova Microsoft House. Lì la Peugeot Onyx sarà esposta all’interno di una Teca e sarà pronta per farsi ammirare dal pubblico del Fuorisalone.

Sviluppata e realizzata grazie al know-how di Peugeot Sport e della Direzione Ricerca e Sviluppo di Groupe PSA, è in tutto e per tutto una supercar. Ispirata al mondo delle competizioni, ha un motore otto cilindri a V montato in posizione centrale posteriore. Ma non solo. Fra le altre caratteristiche che la rendono un vero gioiello, anche la linea avveniristica e i materiali utilizzati per realizzarla.

Peugeot Onyx: gli esterni

Parlando di lei, il designer degli esterni Sandeep Bhambra ha raccontato: “ Sin dai primi schizzi, ho voluto creare una vetrina dell’eccellenza tecnologica e dell’artigianato. Mediante l’abbinamento di elementi espressione di elevate prestazioni aerodinamiche, i gruppi ottici Black Diamond e i pannelli della carrozzeria in rame sagomati a mano”.

Peugeot Onyx è anche frutto dell’accostamento inusuale dei materiali usati: le lastre di rame lucidate a specchio dei parafanghi e delle portiere, che contrastano con la tinta di carrozzeria quasi minerale, un nero grafite tipo onice, e che riveste gli altri pannelli della carrozzeria. Che dire poi del rame che con il passare del tempo cambia colore e lucentezza, modificando l’estetica della vettura? Grazie a questa particolare caratteristica, Peugeot Onyx vive di continue evoluzioni.

Peugeot Onyx: gli interni

La sperimentazione di materiali non convenzionali non è una prerogativa della sola parte esterna della vettura. Per quanto riguarda gli interni, il designer Julien Cueff rivela: “ Per essi mi ero ispirato a un oggetto del nostro quotidiano, la scatola delle uova. Pur con uno straordinario risparmio di materiale, protegge corpi fragilissimi. Avevo adattato questo concetto in uno spazio intuitivo, con il minimo di elementi riportati per formare un tutt’uno con la vettura”.

L’abitacolo di Peugeot Onyx assomiglia ad una sorta di nicchia, costituita da feltro compresso e stirato, senza alcuna cucitura né raccordo. L’elemento più sorprendente della Onyx è però la plancia, realizzata in un nuovo tipo di legno. Si tratta del Newspaper Wood, prodotto a partire da giornali usati, assemblati e compressi per ottenere nuovi blocchi con i quali realizzare i vari pezzi. E in effetti l’illusione ottica sembra restituire l’impressione che ci si trovi di fronte a materiali in legno.

Peugeot Onyx: altre caratteristiche

Il frontale di Peugeot Onyx è studiato in modo tale che il flusso di aria sia diviso in due. Una parte penetra nel cuore della vettura, defluendo all’interno della carrozzeria e della struttura per alimentare il motore. L’altra lambisce le fiancate e il tetto a doppia bombatura. Da aggiungere, infine, che il telaio della vettura è in carbonio.

Tra i dati più propriamente tecnici si segnalano: il motore V8 ibrido HDi FAP da 3,7 litri; potenza di 600 CV; cambio sequenziale a 6 marce; dimensioni 4,65 metri di lunghezza, 2,20 di larghezza, 1,13 di altezza; peso complessivo 1100 chilogrammi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here