.La Ford GT, nuova supercar dell’Ovale Blu, pensa in grande e, sviluppata con telaio in fibra di carbonio, proporrà anche dei cerchi realizzati con lo stesso materiale, migliorando ulteriormente il peso e le dinamiche di guida.

ISPIRATA ALLA MUSTANG

Secondo veicolo della casa americana a trarre vantaggio dei cerchi in fibra di carbonio, rispetto al debutto risalente al 2015 con la Mustang Shelby GT350R, queste preziose aggiunte saranno disponibili in due finiture, sia matta che laccata. Entrambe si combinano alla perfezione con quelle dello splitter anteriore, delle minigonne laterali e dell’estrattore posteriore. Il Direttore Globale Ford Performance Dave Pericak ricorda: “Ford è stato il primo costruttore a montare cerchi in fibra di carbonio in serie sulla Mustang Shelby GT350R. La Ford GT offrirà una nuova generazione di cerchi in carbonio, realizzata con una nuova fibra e resine composite tecnologicamente avanzate che hanno consentito una maggiore flessibilità ai nostri designer, nonché la possibilità di mettere in mostra la struttura e la trama del materiale”.

VIBRAZIONI POSITIVE – Sono molteplici i vantaggi garantiti dai cerchi in carbonio rispetto ai tradizionali in alluminio. Fra cui minor peso e superiore qualità di guida. Il materiale è inoltre altamente resistente. Di serie la Ford GT offre cerchi in alluminio forgiato a 10 raggi, da 20 pollici. Quelli in fibra di carbonio sono della stessa dimensione, ma di struttura più rigida. E consentono di risparmiare quasi 1 chilo di massa non sospesa per ruota. Al confronto con i già ultraleggeri cerchi standard riducono l’inerzia di un considerevole 25%. Il migliorato contatto con la superficie stradale ottimizza la trazione e il controllo. Agendo in maniera giroscopica accrescono pure il feeling del volante e la maneggevolezza del veicolo. Grazie a una minore energia necessaria per accelerare o sterzare. Esaltate infine la risposta ed efficienza.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here