Netflix
Netflix

Netflix si dimostra ancora una volta una delle aziende di maggior interesse su tutto il panorama italiano e non solo, puntando sulla novità del prodotto in HDR. L’acronimo, che sta per High Dynamic Range, è di fatto una nuova sfida per Netflix, che dunque ora aggiungerà più di 100 ore di programmazione in HDR entro Agosto per raggiungere poi un totale di oltre 150 ore entro la fine del 2016.

Netflix e HDR, i perché

L’azienda americana di video streaming on demand, dunque, punta sul miglioramento continuo della qualità dei prodotti offerti e l’ingresso della tecnologia HDR permette di avere pixel di migliore qualità e una profondità maggiore, dando vita a punti luce più luminosi, maggiori dettagli nelle scene più buie e una gamma di colori più ampia. Tanto che oggi è già possibile guardare la prima stagione della serie originale Netflix Marco Polo in HDR, se l’abbonamento prevede il piano Ultra HD e si dispone di una TV abilitata Dolby Vision o HDR 2016 di una delle marche più importanti.

I titoli in HDR

I titoli con tecnologia HDR sono davvero tanti: tra gli altri, si potranno seguire A Series of Unfortunate Events, Bloodline, Chef’s Table, Hibana, Knights of Sidonia, Marvel – Daredevil, The Ridiculous Six e molti altri. Sebbene l’opzione 4K abbia un numero di pixel più elevato, l’HDR offre pixel di qualità migliore e con maggiore profondità. La tecnologia HDR continuerà a migliorare e se si pensa che fino a non molto tempo fa i video online erano sgranati e il buffering era una costante, il passo in avanti è chiaro e palese.

Rispondi