nestpick: studenti e lavoratori al tempo dell’affitto online

nestpick: studenti e lavoratori al tempo dell’affitto online

0 592
nestpick Roma
nestpick Roma

Studenti e giovani lavoratori italiano che devono affittare online, in loro soccorso arriva nestpick. Come tante di queste storie, anche per nestpick si parte dal concetto di startup, che arriva in Italia con l’intenzione di crescere a livello internazionale rivoluzionando il mercato degli affitti a medio e lungo termine per studenti e lavoratori.

nestpick Milano
nestpick Milano

Una piattaforma online per un’azienda anta a Rotterdam nel 2014 da un’idea di Fabian Dudek, e sostenuta da Rocket Internet come investitore principale; un quartier generale a Berlino, in Germania e la voglia di offrire nuove soluzione per le giovani generazioni di studenti e lavoratori che sentono l’esigenza di un sistema conveniente, veloce e, soprattutto, sicuro, per affittare casa in altre città del proprio paese o all’estero. Un aspetto, questo, ancora problematico per molti, nonostante le grandi opportunità fornite dalle moderne piattaforme digitali.

Grazie al successo ottenuto in OlandaRegno UnitoFranciaSpagna e Germania ora lo sbarco in Italia, partendo dalle città di grande rilievo a livello universitario come Roma e Milano, per poi inaugurare entro fine aprile anche le piazze di Napoli e Bologna,.

nestpick Roma
nestpick Roma

La piattaforma permette di affittare in pochi secondi un alloggio a medio o lungo termine, annoverando una disponibilità di oltre 4000 posti letto in tutta Europa, di cui oltre 1300 in Italia, e con un portfolio che si amplia di oltre 500 nuove proprietà ogni settimana e una previsione di crescita anche superiore entro il 2016.

Il processo alla base dei servizi di nestpick è molto semplice:

  • L’Utente: se vuole affittare un “nido” o rendere disponibile un “nido vuoto” deve andare su nestpick.com, registrare il proprio account e quindi cercare un’opportunità o caricare sulla piattaforma le caratteristiche dell’appartamento o della stanza che vuole mettere a disposizione del pubblico.
  • Nestpick:si occupa della comunicazione e dei controlli di sicurezza sia per i proprietari (nest-provider), sia per gli inquilini (nester) certificando la veridicità di ogni informazione.
  • L’affittuario: invia la propria caparra direttamente a nestpick e ha 48 ore per confermare che tutto sia come concordato o segnalare eventuali problemi.
  • Il proprietario dell’appartamento: riceve il pagamento da nestpick non appena l’inquilino conferma di essersi trasferito e di essere soddisfatto della sistemazione.
  • Il servizio: è a costo zero per il proprietario, che mantiene il diritto di valutare preventivamente la richiesta dell’eventuale inquilino.

NO COMMENTS

Rispondi