NBA All Star Game
NBA All Star Game

L’NBA All Star Game 2015 coinvolgerà i migliori giocatori della lega in una celebrazione globale della pallacanestro, trasformando la “Grande Mela” nel centro dell’universo del basket. Tre giorni di sfide in diretta si svolgeranno tra il Madison Square Garden e il Barclays Center, e culmineranno nel 64° NBA All Star Game, domenica 15 febbraio al The Garden.

I fan di 215 nazioni e territori, in 47 lingue, saranno in grado di godersi le celebrazioni dell’NBA All-Star in televisione, radio e attraverso tecnologie digitali in tutto il mondo.

NBA All Star Game a New York

  • 5 – NYC ha ospitato cinque NBA All Star Game (1954, 1955, 1968, 1998, 2015), al primo posto a pari merito con Los Angeles
  • 1 milione– La NBA raggiungerà oltre un milione di giovani di NYC grazie al programma stagionale per la comunità di NBA Cares All-Star
  • 216– L’NBA All-Star 2015 coinvolgerà 216 tra giocatori NBA attuali e leggende, che parteciperanno agli eventi, inclusi 41 membri della Naismith Memorial Basketball Hall of Fame
  • 600,000– NBA e MTA distribuiranno 600,000 MetroCards speciali con il motto dell’evento di quest’anno: “New York Takes Center Court”
  • 500– Più di 500 leggende della pallacanestro di NYC sono incluse nella mappa interattiva History of New York City Basketball, disponibile su NBA.com, e sulle app NBA All-Star NYC e NBA Game Time.
  • 11,100– La NBA e i suoi partner “addobberanno” NYC con più di 11,100 installazioni creative, compresi cartelloni pubblicitari giganti, edifici decorati, treni della metropolitana personalizzati, e segnaletica dinamica nei luoghi più trafficati e di alto profilo di tutta la città

Reach Globale dell’All-Star

  • 1,800– Più di 1800 media copriranno l’NBA All-Star 2015, compresa una cifra record di 534 media internazionali
  • 19– Diciannove televisioni e radio trasmetteranno in diretta durante l’All-Star, con commenti on-site in diverse lingue, tra cui portoghese, spagnolo, francese, giapponese, greco e mandarino.
  • 39– 39 dei migliori giocatori classe 1997, da 23 nazioni di tutto il mondo, viaggeranno all’NBA All-Star 2015 per il primo Basketball without Borders (BWB) Global Camp

NBA Digital

  • 4– I fan potranno scegliere la propria collezione dei quattro più grandi giocatori NBA di tutti i tempi con il nuovo meme generator di NBA.com, NBA Mt. Rushmore

NBA Social Media

  • 780M– Più di 780 milioni di follower e like totali, sommando le pagine della lega, delle squadre e dei giocatori su Facebook, Twitter, Instagram, Sina e Tencen, avranno accesso ai contenuti All-Star

Giocatori / Allenatori NBA

  • 2– Per la prima volta nella storia della NBA, l’NBA All-Star 2015 vedrà due fratelli selezionati nei quintetti iniziali; Pau Gasol (Chicago Bulls) sarà titolare a Est, Marc Gasol (Memphis Grizzlies) a Ovest. I fratelli Gasol sono inoltre i primi due europei votati nei quintetti dell’All-Star Game dai fan.
  • 17/15– Kobe Bryant (2° all time) e Tim Duncan (3° all time) sono stati scelti, rispettivamente, per il loro 17^ e 15^ All-Star Game
  • 1– Steve Kerr di Golden State sarà il primo coach a guidare un team dell’All-Star nella sua prima stagione NBA, dai tempi di Larry Bird, che nel 1998 fu il coach della Eastern Conference.
SHARE
Previous articleLe 10 città più romantiche in Italia
Next articleDisturbi mentali: il male del 2015 degli italiani
Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

Rispondi